Monsters University

Titolo: Monster University
Regia: Dan Scanlon
Anno: 2013
Durata: 110 min.

Trama:
La matricola Mike Wazowski ha sognato di diventare uno spaventatore sin da quando era un piccolo mostro e sa meglio di chiunque altro che i migliori spaventatori vengono dalla Monsters University (MU). Ma durante il primo semestre proprio alla MU, i suoi piani vengono sconvolti dall'incontro con lo spocchioso James P. Sullivan, detto "Sulley", uno spaventatore dal talento naturale. Il loro spirito competitivo fuori controllo li farà cacciare dall'esclusivo programma per spaventatori dell'Università e, come se ciò non bastasse, si renderanno conto che l'unico modo per rimettere le cose a posto sarà quello di lavorare insieme, facendo squadra con un gruppo di mostri scapestrati. 


Recensione:
Venire a conoscenza dell'uscita dl prequel del divertentissimo Monster &Co, mi aveva messo parecchia curiosità, lo ammetto.
Monster & Co è uno dei film d'animazione Pixar più amati, tra quelli di maggior successo. L'idea di base poi, è un modo intelligente per esorcizzare la paura dei mostri nei bambini, mostrando loro che questi mostriciattoli non sono poi così terrificanti e per cui spaventare è un lavoro, necessario per vivere.
Oltre alla nascita dell'amicizia tra Sullivan e Mike, il vero protagonista è proprio quest'ultimo, il buffissimo mostro verde, tutto occhio! Parte proprio da lui la storia, mostrandolo piccolo, tenero e preso in giro dai compagni fin dall'infanzia. Prima della Monster Inc., c'è la prestigiosissima Monster University in cui Mike entra a far parte con uno spirito ricco di entusiasmo e aspettative. Purtroppo avrà presto a che fare con Sullivan, tra i due non sarà certo amicizia a prima vista, anzi, si scontrano fin da subito, mostrando i loro caratteri ben differenti. 
A causa di una “scommessa” chiamiamola così, con la Preside Tritamarmo (probabilmente la più terrificante tra i mostri), i due saranno costretti a collaborare e ad apprezzarsi, per portare avanti il loro progetto comune.

In questo film conosciamo nuovi particolarissimi mostri che, trasportano una ventata di simpatia, anche se, come lo stesso Mike, di spaventoso hanno ben poco. È stato bello scoprire come è nata la consolidata amicizia tra Sullivan e Mike e anche come, nel successivo film, crescendo, i loro ruoli si invertano. Conoscendo questo giovane Sullivan, un po' ribelle, pare impossibile credere che si affezioni a tal modo a Bo, la dolcissima bimba di Moster & Co. Riusciamo a capire meglio anche come funziona il mondo dei mostri, come anche loro abbiano bisogno di imparare studiando e come anche loro abbiano a che fare con bulletti e prese in giro.

Il film si interrompe dove Monster & Co inizia, e regala un importante insegnamento: non si può cambiare ciò che si è, né si deve. Bisogna sapersi accettare e sfruttare le proprie capacità e i propri talenti al massimo, per essere felici.


Valutazione:



TRAILER


5 commenti:

  1. Sono proprio curiosa, il primo lo adoro *_*

    RispondiElimina
  2. Ma quanto sono fighi gli Imagine Dragons come playlist? *---*
    Spero davvero di riuscire ad andare al loro concerto a Padova! <3

    Il primo film non l'ho visto! Però questo non sembra male, bello l'insegnamento che da! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piacciono tantissimo gli Imagine Dragons *_* In questo periodo mi sto proprio fissando per loro!
      Se vai al concerto, poi voglio il resoconto!! xD

      Elimina
  3. Adoro *-* Ogni volta che ne ho l'occasione lo rivedo, è proprio bellissimo non solo come film ma anche per l'insegnamento che da'. <3

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)