Bisbigli dal Baule

Bisbigli dal Baule #6

29.6.13


Bisbigli dal Baule, è una rubrica a cadenza occasionale (inutile stabilire un giorno, tanto non me lo ricorderei e finirei per non rispettarlo!) dove pubblicherò frasi di libri letti più o meno recentemente, o frasi di film, telefilm... Insomma, citazioni trovate che mi hanno colpito particolarmente e che vorrei condividere con voi.
Se volete partecipare, scrivete un commento con le frasi che più vi piacciono!
Oggi vi propongo delle citazioni tratte dai primi due episodi del telefilm The Vampire Diaries, visto che lo stanno riproponendo proprio in questi giorni su Italia 1 dalla prima stagione.

Caro diario, ho superato questa giornata. Credo di aver detto "Sto bene, grazie" almeno 37 volte, e non era vero neanche una volta, ma non se ne è accorto nessuno. Quando qualcuno ti chiede "Come stai?", non vuole una vera risposta. (Elena)  

1x01 Il ritorno di Stefan

Stefan: Sono felice che tu sia qui. Non mi piace come abbiamo lasciato le cose.

Elena: Il fatto è che... Sono tornata a casa stasera con l'intenzione di fare quello che faccio sempre, scrivere il mio diario. L'ho sempre fatto, da quando la mamma me ne diede uno quando avevo 10 anni. È così che mi sfogo, scrivo quello che provo. Finisce tutto in questo libricino che nascondo sulla seconda mensola, dietro a una orribile sirena di ceramica. Ma poi ho capito che stavo per scrivere delle cose che invece avrei dovuto dire a te.

Stefan: Cosa avresti scritto?


Elena: Avrei scritto... "Caro diario, oggi mi sono convinta che sia giusto mollare. Non correre rischi. Attenersi allo status quo senza drammi, che non è il momento giusto. Ma le mie ragioni non sono ragioni, sono scuse e io... mi sto solo nascondendo dalla verità e la verità è che..." io ho paura, Stefan. Ho paura che se mi permetto di essere felice anche soltanto per un momento il mondo mi crollerà addosso e... non so se lo sopporterei.


Stefan: Vuoi sapere cosa avrei scritto io? "Ho conosciuto una ragazza. Abbiamo parlato. È stato magico. Poi il sogno è svanito e siamo tornati alla realtà". Beh, è questa la realtà. Siamo qui.
1x02 La notte della cometa


Distopico

Novità: "Reached - L'arrivo" di Anlly Condie

28.6.13

Abbiamo finalmente una data, per il terzo attesissimo capitolo (quello conclusivo) della saga di Ally Condie, Matched.
Avendo amato i primi due (del primo poi mi sono praticamente innamorata), attendo fremente l'11 luglio!

Titolo: Reached - L'arrivo
Autore: Ally Condie
Editore: Fazi
Collana: Lain
Serie: Matched (#3)
Data di uscita: 11 luglio 2013
Pagine: 448

Trama:
Cassia, Ky e Xander sono lontani, separati da migliaia di chilometri eppure uniti dalla stessa missione: lavorare per l'Insorgenza, l'enigmatica organizzazione che vuole far capitolare la Società. Dopo anni di lavoro sotterraneo, l'Insorgenza è finalmente pronta a lanciare il suo attacco. Un virus letale viene rilasciato nei corsi d'acqua e in breve tempo la popolazione viene decimata. Se la Società non ha le risorse per curare tutti, l'Insorgenza sì. Dimostrando che la Società non è così affidabile e organizzata come vuole apparire, la forza ribelle ne distrugge quindi il caposaldo, l'idea di perfezione. Ma quando il virus muta e nessuno, nemmeno l'Insorgenza, sa come curarla, serviranno misure straordinarie per salvaguardare il mondo in pericolo. I tre ragazzi si riuniranno per l'ultima volta. 


Il film Matched uscirà nel 2014 con un budget da record e sarà la prima distopia cinematografica prodotta da Disney Pictures. Il regista della pellicola è David Slade, già personaggio chiave nel successo di The Twilight Saga – Eclipse. 
Ecco la cover originale, che sinceramente preferisco a quella italiana.


La trilogia è composta da:
Matched - La fuga (qui la recensione)
Crossed - La scelta (qui la recensione)
Reached - L'arrivo

Recensioni telefilm

Teen Wolf (Season One)

28.6.13



Appena conclusa la prima serie, mi sono subito buttata sulla seconda!
Composta da soli dodici episodi, la stagione iniziale di Teen Wolf è partita un po' in sordina (nel commento della prima puntata dicevo che c'era poco di originale), ma proseguendo con gli episodi, addentrandomi nella vita di Scott e nei misteri della sua città, mi sono avventurata maggiormente nella storia in compagnia dei personaggi che la popolano, e ho trovato questo telefilm niente male.

Titolo: Teen Wolf
Cast: Tyler Posey, Tyler Hoeclin, Dyln O'Brian, Crystal Reed, Colton Heynes, Holland Roden
Paese: Stati Uniti d'America
Regia: Jeff Davis
Anno: 2011-in produzione
Stagioni: 3 (in corso)
Genere: Teen drama, Fantasy, Azione, Thriller

Episodi: 48 (in corso)


TRAMA:
Scott McCall è un giovane studente della Beacon Hills High School e anche riserva nella squadra di Lacrosse insieme al suo migliore amico Stiles . La sua vita cambia drasticamente quando una sera viene morso da un lupo mannaro.Presto capirà di essere diventato a suo volta un licantropo,questa trasformazione guarisce Scott dall'asma, lo fa diventare più forte e più veloce, in poco tempo diventa capitano della sua squadra e anche molto popolare, tutto questo però ha anche dei lati negativi, ogni luna piena Scott perde il controllo e combina molti guai, come se non bastasse ci sono gruppi di persone che cacciano i licantropi e di questo gruppo fanno parte anche i genitori di Allison la ragazza i Scott. I due si fidanzano comunque, ma Scott si allea con Derek un licantropo esperto per sfuggire alla famiglia di Allison, gli Argent.
Oltre al pericolo dei cacciatori di licantropi" Scott deve scoprire chi è il lupo "alpha" colui che mordendolo l'ha fatto diventare un licantropo, ucciderlo e ritornare un ragazzo normale.

Recensione:
Devo dire, che ho iniziato a guardare Teen Wolf, un pò perchè sono appassionata di vampiri/licantropi, un pò perchè sono "assetata" di telefilm e quindi ero curiosa. Ma non mi aspettavo niente di che. 
Invece, mi sono dovuta ricredere, dopo una partenza un pò lenta, sono subito riuscita ad appassionarmi alla storia narrata da questo telefilm.
L'adolescenza, le crisi esistenziali, i mostri e una storia d'amore proibita e impossibile sono il filo che ci conduce alla vita di Scott McCall, il nostro protagonista.

Scott appare come un ragazzo buono e gentile, nonostante la maledizione che l'ha colpito, su di lui non sembrano esserci effetti particolarmente violenti. E' timido e riservato, ma la sua trasformazione in licantropo sarà capace di donargli quella sicurezza di sé che non aveva mai provato prima. Ha sempre a che fare con il misterioso Derek (che non si capisce bene da che parte stia), deve scappare dall'Alpha, che lo vuole a tutti i costi nel suo branco, deve nascondersi dai cacciatori che lo inseguono e anche sopravvivere al suo folle amore per Allison. La ragazza più sbagliata per lui, vista la famiglia da cui proviene.
Ah, dimenticavo, a deve anche trovare il tempo di andare a scuola e giocare a lacrosse ,insomma, avete capito, Scott McCall non ha certo una vita facile!

Stiles Stilinski, è assolutamente il mio personaggio preferito. Mi inchino a lui, fonte di risate garantite, è un amico sincero, genuino, acuto e ironico allo stato puro. È un animo buono, sempre pronto ad aiutare il suo migliore amico, è cotto da sempre di Lydia e ha quel tanto di imbranataggine che serve, per risultare alquanto tenero. Iperattivo, impacciato e spesso impertinente, ha un padre poliziotto, il che gli permette di frugare spesso tra i suoi affari, per saperne di più sulle aggressioni che stano avvenendo nella loro città.
Mi sono innamorata di Stiles, davvero, uscire ora da questa nuova ossessione sarà dura!

C'è poi Jackson Whittemore, tra i ragazzi più popolari della scuola, fidanzato con Lydia, e campione negli sport. Non è però tosto come sembra, sospetto che la sua prorompente voglia di dimostrarsi il migliore di tutti, sia solo una copertura per nascondere la sua fragilità, e la paura che lo anima. 


Allison Argent è la ragazza nuova, appena trasferitasi alla Bacon Hills, che subito fa battere il cuore al nostro Scott. Ragazza dolce, ma molto determinata e coraggiosa, ha una famiglia molto particolare e anche poco propensa all'affetto nei suoi confronti  (la madre soprattutto, è cattiva, insopportabile e odiosa!!!).

Lydia Martin è l'oggetto dei desideri di Stiles, ma è la ragazza di Jackson. Popolare, un po' svampita e dall'aria civettuola, nasconde in realtà un animo dolce e un intelligenza troppo celata dai suoi modi appariscenti e vanitosi.

Derek Hale è un personaggio ambiguo che si riesce difficilmente a capire. Licantropo fin da piccolo, ritorno in città dopo un periodo di assenza per indagare sulla morte della sorella. Si mostra freddo e scontroso nei confronti di Scott, però ha bisogno del suoi aiuto e cerca di convincerlo ad entrare nel proprio branco. 

L'Alpha è davvero una bestia mostruosa e terrificante ed è anche uno dei personaggi più insospettabili!
Le atmosfere sono cupe e tetre, ma i lupi, la crudeltà e la violenza, sono ben inframmentizzate con banali giornale scolastiche e i tipici problemi adolescenziali.
I dialoghi sono ben costruiti e credibili (per quanto una storia di licantropi possa esserlo, ovvio). Non mancano gli attimi di terrore, ma nemmeno frammenti spensierati della vita di questi ragazzi, che tra una gita notturna nel bosco, e un ballo studentesco, sapranno farci venire voglia di luna piena!




Valutazione:
 


Fazi Editore

Torn - Ritorno al regno perduto

26.6.13


Titolo Torn – ritorno al regno perduto
Autore: Amanda Hocking

Editore: Fazi

Collana: Lain
Anno: 2012
Pagine: 301
Prezzo: 9,90


Trama:
Da quando Wendy Everly ha scoperto la verità su di sé – essere una changeling scambiata alla nascita – sa che la sua vita è destinata a trasformarsi, ma ancora non immagina fino a che punto la spingeranno gli eventi. I Vittra, popolo nemico dei Trylle, non si fermeranno davanti a niente pur di sottrarre Wendy alla sua famiglia. Così, con una guerra sempre più imminente, l’unica speranza per Wendy di salvare il mondo dei Trylle è quella di imparare a usare i poteri di cui è dotata e di sposare un uomo che sia di stirpe nobile come lei. Ma questo significa abbandonare sia Finn, la sua affascinante guardia del corpo, che Loki, un principe Vittra per il quale prova un’attrazione sempre più irresistibile. Divisa tra i sentimenti e l’appartenenza alla sua gente, tra amore e dovere, Wendy è posta di fronte a una scelta delicata e rischiosissima, che potrebbe costarle la perdita della libertà.



Recensione:

Dopo un anno di distanza dalla lettura del primo volume della trilogia, ammetto che faticavo un po' a ricordare precisamente la storia di questa saga, dato che l'avevo letto in vacanza! La vicenda di Wendy si disperdeva così nei recessi della mia mente, tra il mare dell'Isola d'Elba, la magnificenza di Firenze e l'uscita dell'allora ultimo cd dei Finley, Fuoco&Fiamme.

Fin dalle prima pagine di Torn, però, sono riuscita a tornare nel regno perduto anche io, rientrando in contatto con il mondo dei Trylle.

Wendy, vuole tornare alla sua vecchia vita perchè la sua posizione di principessa le sta un po' stretta. Impresa tutt'altro che facile visto che si ritrova ad essere voluta non solo dai Trylle, il popolo di sua madre, ma anche dalla fazione nemica, i Vittra. Questi, riusciranno a rapire lei e i suoi amici, ma la prigionia non durerà a lungo e lei tornerà a Trylle facendo conti con la sua fuga e tutto ciò che ne consegue, visto il suo titolo. La madre e il suo popolo, si aspettano che lei prenda il comando della situazione, che accetti ciò che è davvero e ciò che è destinata a fare. Ciò che è davvero, però, le impedisce di stare con la persona che ama, Finn, sempre disposto a seguire gli ordini della regina, consapevole che tra lui e Wendy non ci potrà mai essere niente.

Matt, fratello “ospite” di Wendy, dopo uno sbigottimento iniziale riguardo l'intera faccenda in
cui è immischiata sua sorella, rimane poi al sicuro a palazzo, finendo per accettare l'intera storia e quindi essere presente in tutto il secondo libro. Elora, scontrosa e scostante con la figlia, finirà per mostrare un briciolo di fragilità, confidando a Wendy il suo triste passato di sofferenze.
La nostra protagonista, invece, si ritroverà contesa tra i due popoli in guerra, mentre lei al ruolo di principessa non è ancora abituata e l'apparente indifferenza di Finn nei suoi confronti non fa che accrescere in lei dubbi e dolore.

Lo stile di Torn, riprende quello del primo volume, narrato sempre in prima persona, dal punto di vista di Wendy. I personaggi solo accennati nel primo libro, vengono qui ripresi e approfonditi, mentre facciamo la conoscenza di nuovi protagonisti, da Duncan e Loki. La storia entra nel vivo, facendo luce su oscuri segreti del passato e suggerendoci domande a cui troveremo risposta (spero) solo in Ascend, il capitolo finale della splendida trilogia creata da Amanda Hocking.

Valutazione:
♥♥♥♥

Testa o cuore? Scegliere ciò che salverebbe il suo popolo o ciò che la renderebbe felice?
La felicità è sempre la cosa più difficile da conquistare e la strada di Wendy e tutt'altro che spianata, soprattutto se è il cuore stesso ad essere diviso in due.


“Dopo Switched sapevo che avrei voluto
subito leggere il secondo volume.
Torn è davvero originale,
la scrittura ti coinvolge sin dal primo istante
e le emozioni sono autentiche.”
Bewitched Bookworms

CANZONE CONSIGLIATA:

Fan Direction

Fan Direction #3

18.6.13


E' con estremo piacere che oggi apro una nuova rubrica: Fan Direction (attenzione, niente a che fare con gli One Direction eh!)
In ogni puntata di questa rubrica a cadenza settimanale (maertedì) vi presenterò un attore/attrice, cantante che mi piace, tessendone le lodi... ovvero con la biografia/ filmografia/discografia/qualche news ma soprattutto tante foto, giusto per rifarci un po' gli occhi.
Da dipendente assoluta dei telefilm (ma anche film), sono tanti gli attori per cui ogni tanto mi fisso, così voglio far innamorare un po' anche voi di loro!
Rubrica liberamente inspirata a "Giovedì gnocchi" del blog Il diario (poco) segreto di una fangirl, ne ho cambiato il titolo (spassosissimo) semplicemente perchè presenterò anche esemplari figherrimi di sesso femminile!
L'ospite di oggi è una super-romanticona, o almeno, lo sono le sono le sue canzoni!

TAYLOR SWIFT


Taylor Alison Swift, nasce il 13 dicembre 1989 nel Wyomissing.
Famosissima cantante (e qualche volta anche attrice), che si appassiona alla musica country da piccolina.


Nel 2006 pubblica il suo primo album intitolato proprio Taylor Swift, che fa incetta di vendite. Il video della canzone Love Story è probabilmente il più famoso, che ce l'ha fatta conoscere.


Nel 2008, il suo secondo album, Fearless, raggiunge il primo posto nella Billboard 200. Seguono Speak now, uscito nel 2011 e  Red nel 2012.
Ha collaborato con i Civil Wars per il brano Safe e Sound che fa parte della colonna sonora del film di Hunger Games. 
Taylor ha una lista così lunga di premi e riconoscimenti che questa immagine li raggruppa bene:

e tra parentesi, fa troppo ridere!!!

Ha partecipato ad un episodio di CSI-Scena del crimine (9x16), ad Hanna Montana-the Movie, Appuntamento al buio e come doppiatrice nel cartone Lorax - Il guardiano della foresta. Ho letto che ultimamente ha anche parteciato, sempre come attrice, ad un episodio del telefilm New Girl.


Nel 2011 è uscito anche il suo primo profumo, Wonderstuck.
Insomma, la nostra Taylor non si ferma mai! Ma chi le darà ispirazione per tutti i suoi testi così romantici e sentiti? A dire la verità, la lista dei suoi amori (o almeno, da quelli che le appioppano i giornalisti) è alquanto lunga: Taylor Lautner, Harry Styles, Joe Jonas, Jake Gyllenhaal...insomma, fa strage di cuori la ragazza!


Che dite, vi piace Taylor Swift? A me dà l'idea di essere una ragazza d'altri tempi! Oltre ad avere una magnifica voce, ha una bellezza insuperabile!




Note musicali dal Baule

Note musicali dal baule #6

16.6.13


Vista la mia folle passione per la musica, come si può benissimo constatare QUA, ho deciso di aprire una rubrica in tema anche per il blog.
"Note musicali dal baule" è una rubrica senza cadenza fissa, in cui vi posterò le mie canzoni preferite, le nuove scoperte, vi presenterò alcuni artisti...
Se volete lasciare tra i commenti i titoli delle canzoni che VOI amate di più, i vostri cantanti preferiti, o consigliarmi qualche canzone, fate pure! Non sono mai sazia di musica, quindi ogni nuova scoperta mi rende felice :)
Ecco i video che vi propongo in questa nuova puntata di "Note dal Baule"!

Love Somebody - Maroon 5


Up in the air - 30 Seconds to Mars


Chasing cars - Snow Patrol


Che ne pensate? :)

Un'estate al mare....

15.6.13

...no, solamente una settimana purtroppo!
Domani parto, un pò di mare mi ci vuole proprio!
In mia assenza, il Baule dovrebbe funzionare anche senza di me grazie alla pianificazione programmata dei post, ma è la prima volta che la uso quindi spero che funzioni correttamente. In caso contrario, ci saranno una marea di post domenica prossima, quando torno, ad invadere il Baule!

Detto questo, auguro buone vacanze a tutti voi,  a chi dovrà attendere ancora un po' per il suo meritato riposo, a chi è già tornato, e a chi si gode la vita tutti i giorni, prendendola come una vacanza continua!

Mondadori

Shadowhunters: Città di cenere

14.6.13



Titolo: Shadwhunters - Città di cenere
Titolo originale: The Mortal Instruments - City of Ashes
Autore: Cassandra Clare
Editore: Mondadori/Oscar Mondadori
Serie: The Mortal Instruments #2
Anno: 2008
Pagine: 466
Prezzo: 16,50/9,50(ed. Economica)



Trama: Clary Fray vorrebbe soltanto che qualcuno le restituisse la sua vecchia, normalissima, vita. Ma non c'è niente di normale nella sua vita se può vedere licantropi, vampiri e altri Nascosti, se sua madre è in un coma magicamente indotto e lei scopre di essere uno Shadowhunter, un cacciatore di demoni. Se Clary si lasciasse il mondo dei Cacciatori alle spalle avrebbe più tempo per Simon (forse più di un amico ormai). Ma è il mondo dei Cacciatori che non è disposto a lasciar andare lei, soprattutto Jace, il suo affascinante, permaloso fratello appena ritrovato. Per Clary l'unico modo di salvare la madre è inseguire Valentine, il cacciatore ribelle, che è probabilmente pazzo, sicuramente malvagio e anche, purtroppo, suo padre. A complicare le cose a New York si moltiplicano gli omicidi dei figli dei Nascosti. E la città diventa sempre più pericolosa, anche per uno Shadowhunter come Clary.


Recensione: Le scoperte finali del primo volume, Città di ossa, mi avevano acceso non poca curiosità, così mi sono tuffata a capofitto nel seguito della storia di Clary&Co.

Mentre Clary vive da Luke, in attesa di un miglioramento delle condizioni di sua madre, Jace viene accusato di tradimento dai genitori adottivi che non si fidano più di lui. Il tranquillo Simon invece, prende in mano le redini dei suoi sentimenti dichiarandosi a Clary, prima di subire un enorme trasformazione... che non vi posso svelare!
Jace e Clary, tentano di reprimere i sentimenti che provano l'uno per l'altra, tentando di assottigliare il loro rapporto a quello che dovrebbe essere un normale rapporto tra fratello e sorella. Valentine, però, è un cattivo particolare, non è solo con la violenza che colpisce, ma anche con la forza delle parole, ed è proprio capace di puntare alle debolezze dei suoi figli, per farli vacillare.
In Città di cenere, più che mai, ci sarà bisogno della forza di tutti, dell'unione per sfuggire alla furia del piano di Valentine che vuole spodestare il Conclave e lo fa con l'aiuto dei demoni più temibili che stanno ai suoi ordini. Per inseguire il suo piano è disposto a tutto, anche a sacrificare i propri figli che, dal canto loro, non hanno alcuna intenzione di farla passare liscia a Valentine.



Lo stile di questo libro, è lo stesso del primo volume perciò scusate se mi ripeto un po', ma anche questa volta ho trovato alcuni dialoghi superflui e poco credibile. Battute che nella realtà non verrebbero mai pronunciate, soprattutto sotto attacco del nemico! Ho trovato anche in alcune parti, mancanza di punteggiatura o refusi che rendevano la narrazione un po' lenta.
Per quanto riguarda la storia invece, l'ho trovata più coinvolgente del primo volume. Pur essendo sempre narrata in terza persona, questa volta segue i punti di vista e la prospettiva di diversi personaggi non concentrandosi più solamente su Clary. Troviamo le vecchie conoscenze presenti in Città di ossa, ma anche nuovi personaggi come Maia, una lupa mannara nel clan di Luke e la temibile Inquisitrice che sembra avercela a morte con Jace.

Apprezzo le scene esilaranti che la Clare riesce a raccontare (in cui la maggior parte delle volte il protagonista è Jace), ma anche i momenti più romantici.  Alcuni personaggi (come Magnus), acquistano maggiore spessore.

Valutazione:

♥♥♥/e mezzo

Canzone consigliata:

Fan Direction

Fan Direction #2

11.6.13


E' con estremo piacere che oggi apro una nuova rubrica: Fan Direction (attenzione, niente a che fare con gli One Direction eh!)
In ogni puntata di questa rubrica a cadenza settimanale (maertedì) vi presenterò un attore/attrice, cantante che mi piace, tessendone le lodi... ovvero con la biografia/ filmografia/discografia/qualche news ma soprattutto tante foto, giusto per rifarci un po' gli occhi.
Da dipendente assoluta dei telefilm (ma anche film), sono tanti gli attori per cui ogni tanto mi fisso, così voglio far innamorare un po' anche voi di loro!
Rubrica liberamente inspirata a "Giovedì gnocchi" del blog Il diario (poco) segreto di una fangirl, ne ho cambiato il titolo (spassosissimo) semplicemente perchè presenterò anche esemplari figherrimi di sesso femminile!
Citata nella scorsa puntata, la prima, vi parlo oggi di una ragazza che trovo meravigliosa. 
Dolce, carina, simpatica, un talento eccellente dietro due occhi che sono la fine del mondo.
Ecco a voi.....

ZOEY DESCHANEL

Nata a Los Angeles il 17 gennaio 1980, la stupenda Zoey Claire Deschanel è un'attrice e cantante statunitense.
Il padre, è un direttore della fotografia, la madre e la sorella sono anch'esse attrici (la sorella è la protagonista della serie tv Bones).

Un ponte per Terabithia, Elf - un elfo di nome Buddy e Guida galattica per autostoppisti sono solo alcuni dei titoli in cui compare.
E' pero (500) giorni insieme, film uscito nel 2009, e campione d'incassi, la pellicola che consacra definitivamente Zoey come attrice, facendola conoscere a tutto il mondo.


Nel 2008 ha annunciato il suo fidanzamento con Ben Gibbard, cantante di un gruppo indie, che ha poi sposato nel 2009. Il loro matrimonio è finito però solo due anni dopo.



Nel 2011 è la volta di New Girl, in cui ha il ruolo di protagonista. Il telefilm, brilla da subito per originalità a sarcasmo, in cui Zoey interpreta il ruolo di "Jess", una ragazza che, dopo l'improvvisa rottura con il fidanzato, va a vivere in un appartamento con tre ragazzi, sconvolgendo loro la vita. 


Se non avete mai visto questo telefilm, ve lo consiglio calorosamente, fa davvero ridere e Jess è adorabile e fuori dal comune!

Per quanto riguarda la parte della "cantante", la Deschanel fonda nel 2007 assieme al cantante M. Ward, il duo She&Him, con cui ha  gli album "Volume One" nel 2008 e "Volume Two" nel 2010.




Anteprima

Shelter (recensione in anteprima)

10.6.13


Ho avuto l'occasione di leggere e recensire in anteprima questo libro che esce ufficialmente il 12 giugno, grazie alla casa editrice, L'Ippocampo, che me ne ha inviata una copia tramite Teamworld, che ringrazio!

Titolo: Shelter
Autore: Harlan Cobain
Editore: L'Ippocampo
Anno: 2013 (data di uscita, 12 giugno)
Pagine: 316
Prezzo: 12,00

Trama:
L’anno che sta vivendo il quindicenne Mickey Bolitar non potrebbe andare peggio. Dopo aver assistito alla morte di suo padre e al ricovero di sua madre in un centro di disintossicazione, è costretto a vivere con lo zio Myron e a cambiare scuola. Con il nuovo college arrivano anche nuovi amici e nuovi nemici. Per fortuna di Mickey, arriva anche una nuova, grandiosa fidanzata, Ashley. Per un po’ sembra che quel disastro senza fine che è la sua vita stia finalmente migliorando – finché Ashley scompare senza lasciare traccia. Deciso a non perdere un’altra volta una persona importante, Mickey si mette alla sua ricerca e viene così in contatto con un mondo squallido in cui capisce che la sua ragazza, dall’apparenza così dolce e timida, non è affatto quello che dice di essere. E nemmeno lo è il padre di Mickey di cui non si capisce poi se sia davvero morto. Ben presto il ragazzo viene a conoscenza di una cospirazione così spaventosa da far sembrare i problemi della scuola uno scherzo – e lo porta a porsi molte domande sulla sua vita, che fino ad allora credeva di conoscere.

Recensione:
Mickey Bolitar è un quindicenne dalla vita difficile, ha assistito alla morte del padre in un incidente d'auto e ha una madre tossicodipendente, in una clinica di disintossicazione.
La sua vita viene stravolta ulteriormente quando la Bat Lady lo avverte, dicendogli che suo padre potrebbe essere ancora vivo. La “Bat Lady”, è una vecchina alquanto stramba e misteriosa che, come in ogni horror/thriller che si rispetti, abita in una vecchia casa fatiscente, evitata da tutti. Il nostro protagonista inizia così un viaggio verso la verità, a caccia di risposte che riguardano la sua famiglia, e alla ricerca di Ashley, un'amica che scompare misteriosamente nel nulla.
Con l'aiuto di Spoon ed Ema, due compagni di scuola, cercherà di capire cosa sta realmente accadendo, cosa è vero e cosa no, e cosa vogliono da lui gli uomini da cui si sente continuamente pedinato.

Shelter è un thriller per ragazzi in quanto Mickey, il protagonista è un adolescente alle prese con il primo anno di scuola superiore, ma ha quel tocco gotico per cui può essere tranquillamente letto da tutti.
Spoon ed Ema, gli amici del protagonista, hanno delle personalità ben caratterizzate e sono personaggi un po' bizzarri e fuori dal comune. Oltre a loro, sono molti i personaggi che fanno da sfondo a questa storia: troviamo i tipici bulletti della scuola, lo zio Myron che si prende cura di Mickey, compagni di scuola e nemici pronti a tutto pur di tenere nascosti i propri segreti.
Ho letto questo romanzo in una giornata, la narrazione è fluida e realistica, scandita da intrighi e indizi capaci di tenere incollati al libro fino alla fine.
Devo dire che circa a metà libro, la storia si trasforma. Emergono nuovi misteri e nuovi pezzi di un puzzle che finirà per essere più complicato di quello che si pensava inizialmente. Lì, il thriller si unisce ad uno sfondo realistico e il romanzo assume una piega inaspettata.
Shelter è il primo libro di una serie, il finale lascia con tante domande in testa e con una scoperta sorprendente che fa venire voglia di leggerne immediatamente il seguito.
La farfalla della cover è ipnotica e molto significativa, la ritroveremo spesso nel corso della storia.
Shelter è un romanzo da leggere tutto d'un fiato, una storia coinvolgente con un protagonista ipnotico.

Valutazione:
♥♥♥  

Il sito della casa editrice http://www.ippocampoedizioni.it/ e il sito dell'autore http://www.mickeybolitar.it/
"Una misteriosa vecchia, una terribile minaccia, un giovane e coraggioso eroe, e un segreto che potrebbe stravolgere la sua esistenza – la suspense non si allenta mai, e il finale vi lascerà senza fiato. Non vedo l’ora di leggere la prossima avventura di Mickey Bolitar.”
- Rick Riordan, autore della serie Percy Jackson
“Come in tutti i grandi thriller, Coben aggiunge mistero su mistero fino a che la suspense non diventa quasi insostenibile. Ci sono così tante sorprese e colpi di scena che avrei voluto mettermi a urlare. E invece non riuscivo a smettere di leggere.”
- R.L. Stine, autore della serie Piccoli brividi
“Un potentissimo thriller con un cuore che batte a un ritmo martellante… Harlan Coben ha creato un eroe fantastico. Sarei disposto a seguirlo fino all’inferno.”

- Eoin Colfer, autore di Artemis Fowl

Follow Us @soratemplates