Monthly Recap

Monthly Recap #3

31.3.15

Buondì lettori!
Ormai marzo è finito, ma la primavera è (più o meno) arrivata, e la cosa mi riempie di gioia, visto che è la mia stagione preferita!
Ma veniamo al recap di questo mese, partendo, come al solito, dai libri.

LIBRI
Questo mese, sul Baule, avete trovato le recensioni di: Balla, sogna, ama (♥♥♥/e mezzo), To all the boys i've loved before, libro ancora inedito in Italia, che ho adorato (non a caso gli ho assegnato ben ♥♥♥♥cuoricini e mezzo),  La fabbrica delle meraviglie (♥♥♥/e mezzo) ed infine, vi ho parlato all'inizio del mese, anche di Il primo bacio a Parigi (♥♥♥♥) che non posso non consigliare a tutti, perchè è davvero meraviglioso!
Ho appena finito di leggere Girl Online, di cui vi parlerò prossimamente, ma questo mese ho anche riletto Legend e Prodigy, in occasione dell'uscita in libreria di Champion, che devo ancora comprare, ma non vedo l'ora di leggere *_*

FILM E TELEFILM
Questo mese non sono riuscita a postarvi alcuna recensione di telefilm, ma vi prometto che nei prossimi giorni vi parlerò di The100 e di Pretty Little Liars. Sono curiosa di leggere i vostri commenti sulla fatidica Big A Reveal, che poi si è rivelata essere...vabbè lasciamo perdere che è meglio! xD
Vi ho parlato però di Insurgent, che ho avuto l'occasione di vedere in anteprima. Purtroppo non sono ancora riuscita ad andare a vedere Cenerentola ç_ç
Tornando un attimo ai telefilm, a parte i due che vi ho citato sopra, che ho appunto concluso, ho invece iniziato a vedere Outlander, e American Horror Story Freak Show, anche se lo sto vedendo un po' a spezzoni, diciamo così!
E voi, avete iniziato qualche cosa di nuovo?

VARIE ED EVENTUALI
Per quanto riguarda i miei obiettivi, purtroppo questo mese non ho fatto nessun miglioramento
0/10 libri di autori italiani.
7/20 e-book: questo mese ho letto solo cartacei, a parte Legend e Prodigy che, essendo ri-letture, non contano!
2/5 libri inglesi: non ho iniziato nient'altro in lingua, però proprio in questi giorni mi è arrivato Lola and the boys next door, che ho in programma di cominciare a breve :)

Maaaa, cosa importante di questo mese, è il trailer di Città di carta, di John Green, che vi lascio qui sotto!

Ebbene, che ne pensate?
Avete già letto il libro?



Schegge d'autore

Schegge d'autore #16

28.3.15

Seconda puntata di questa nuova rubrica del Baule, "Schegge d'autore".
Rubrica in cui presenterò autori esordienti e le loro opere, scrittori in erba insomma!
Titolo: La figlia della vendetta
Autore: Giada Bafanelli
Editore: Autopubblicato
Prezzo: 1,49 (ebook)
Disponibile su Amazon dal 29 Marzo 2015


Trama: 
Una profezia di morte scuote Asgard dopo secoli di pace: qualcuno tradirà gli dei, e scorrerà il sangue di molti innocenti.
Mentre Loki viene additato come traditore e Idun si trova invischiata negli intrighi di una corte di cui non le importa nulla, le valchirie, guidate dalla coraggiosa Brunilde, escogitano in segreto un piano per fuggire dalla città degli dei. E Sif, divisa tra l’amore nei confronti di chi l’ha salvata e il desiderio di vendetta, rischierà di cambiare per sempre il destino degli Æsir.

L’autrice: 
Giada Bafanelli ha 26 anni e adora inventare e scrivere storie, perdersi tra le pagine dei libri e comporre melodie medievaleggianti.
“La figlia della vendetta” è il suo romanzo d’esordio.

Siti utili:

English Book

English Books on my wishlist #8

26.3.15

Rubrica a cadenza casuale in cui vi mostro le mie nuove scoperte libresche in lingua inglese.
Titolo: This is not a test
Autore: Courtney Summers



Trama:
E' la fine del mondo. Sei studenti si sono nascosti nel liceo di Cortege ma un riparo è di poco conforto quando i mort al di fuori non smettono di martellare le entrate. Un morso è tutto ciò che serve per uccidere una persona e farla diventare una mostruosa versione di se stesso. Per Sloane Price, non sembra cosi male. Sei mesi fa, il suo mondo è collassato e da allora, non è più riuscita a trovare una ragione per continuare. Ora sembra il momento perfetto per farla finita. Mentre Sloane aspetta che le barricate cedano, è costretta a guardare l'apocalisse attraverso gli occhi di cinque persone che vogliono vivere. Ma mentre i giorni passano, il desiderio di sopravvivenza cambia e presto il destino del gruppo è determinato da ciò che sta succedendo fuori. Quando tutto è perduto, a cosa puoi aggrapparti?

Titolo: My name is Rapunzel
Autore:KC Hilton

Trama:
"La mia storia è stata raccontata ancora e ancora, e ho sentito ogni singola versione. A eccezione del dettaglio dei miei capelli, ho riconosciuto a stento queste pietose interpretazioni.
Versioni pasticciate, intessute per divertire allegri bambini... ma i bambini non avrebbero riso affatto se avessero conosciuto la verità.
Nessuno lo farebbe.
Il mio nome è Raperonzolo e vi racconterà la mia storia. Vi racconterò la verità."





Titolo: Babe in boyland
Autore: Jodi Geherman

Trama:
Quando la liceale Natalie - o Dr. Afrodite, alias che usa per scrivere la colonna dei problemi d'amore sul giornalino scolastico  è accusata di essere ignorante sull'argomento "ragazzi" e di dare pessimi consigli alle ragazze, decide di condurre un'indagine per scoprire cosa pensano davvero i ragazzi e cosa vogliono. Ma i ragazzidella sua classe non le danno risposte sincere o serie. L'unica soluzione? Travestirsi da ragazzo e trascorrere una settimana all'Underwood Academy, la scuola privata maschile della città. Lì impara molte cose sulla dinamica ragazzi-ragazze in modi che non avrebbe mai potuto immaginare, specialmente quando si innamora del suo compagno di stanza da sogno, Emilio. Come può fargli capire che le piace senza mandare all'aria la sua copertura?

Vota la cover:

Anteprima

Nuove uscite in libreria!

25.3.15

Buon lunedì e buon inizio settimana, miei cari visitatori del Baule!
Come state? Io, a parte un mal di testa colossale che non mi dà pace (ç_ç), per il resto tutto bene. Iniziamo la settimana, parlando di nuove uscite, tra quelle che vi mostro oggi, è "The Program", perchè come ormai saprete, sono particolarmente attratta dai distopici, di questi tempi xD
E voi, che mi dite?

Titolo: Le possibilità dell'amore
Autore: Hart Hemmings Kaui  

Editore: Piemme
Data di uscita: 2015
Pagine: 336
Prezzo: 17,50 
Trama:
Ci sono molti modi per superare il dolore. Finché la vita non se ne inventa uno in più, quello a cui non avresti mai pensato. È ciò che accade a Sarah, giornalista televisiva per la tv locale di un paesino incastonato nelle montagne del Colorado, che ha perso il figlio ventiduenne Cully in un incidente di sci, e ora cerca faticosamente di ritrovare il suo posto nel mondo. Accanto a lei, in questo viaggio silenzioso, suo padre, che dietro le apparenze di burbero lascia intravedere sprazzi di dolcezza, distrutto almeno quanto lei dalla perdita del nipote, e Billy, l’uomo da cui Sarah ha avuto suo figlio, e che forse, per la prima volta, sta cercando di starle vicino davvero. 
Poi, un giorno, Kit bussa alla porta. Kit è uno scricciolo di ragazzina, scontrosa e di poche parole, e si offre di spalare la neve per qualche dollaro. Pian piano, giorno dopo giorno, l’arrivo di Kit cambia la vita della famiglia di Sarah. Perché Kit porta con sé un segreto. Un segreto che la avvicina moltissimo a Cully… Per Sarah, suo padre, Billy e la stessa Kit la nuova amicizia che li lega diventerà un modo per capire e superare il dolore, per ritrovare la speranza, in cerca del coraggio necessario per fare le scelte giuste.

Titolo: Un lungo istante meraviglioso
Autore: Maria Daniela Raineri
Editore: Sperling e Kupfer
Data di uscita: 24 marzo 2015
Pagine: 324 
Prezzo 15,90
Trama:
A sedici anni l’amore può farti perdere la ragione. È quello che è successo a Laura quando ha incontrato Roberto. Una passione forse mai corrisposta, in tutti questi anni trascorsi ad aspettare e fantasticare su un futuro insieme. Eternamente insicura, Laura si è aggrappata a quel sentimento, senza rendersi conto delle occasioni che lasciava per strada. E la felicità rimaneva sempre un passo troppo in là. Possibile che anche adesso, che è una donna di successo, quell’uomo riesca a farla vacillare? E se avesse da sempre dato la caccia a un sogno? Ma in fondo, “i sogni nei quali moriamo sono i migliori che abbiamo avuto”.
Titolo: L'invenzione delle ali
Autore: Sue Monk Kidd
Editore: Mondadori
Data di uscita: 17 marzo 2015
Pagine: 304
Prezzo: 20,00 


Trama:Charleston, South Carolina, 1803. Quando per il suo undicesimo compleanno Sarah Grimké riceve in regalo dalla madre una schiava della sua stessa età di nome Hetty, cerca inutilmente di rifiutare quello che le regole vigenti impongono. Hetty anela alla libertà, soffoca tra le mura domestiche della ricca e privilegiata famiglia Grimké, vorrebbe fuggire lontano e Sarah promette di aiutarla. Come Hetty, anche lei è in qualche modo prigioniera di convenzioni e pregiudizi: in quanto donna non le viene permesso di realizzare il suo più grande desiderio, quello di diventare una giurista come il padre e i fratelli. Sarah sogna un mondo migliore, libero dalla schiavitù, che lei considera come un terribile abominio, e instaura con Hetty un rapporto speciale, insegnandole di nascosto a leggere e a scrivere nell'intento di aiutarla a emanciparsi. Seguiamo così il rapporto difficile ma speciale tra una ricca ragazza bianca e la sua schiava nera e le loro vicende umane nel corso di trentacinque anni, cui si aggiungono quelle della giovane sorella di Sarah, Nina, con la quale lei si batterà a favore dei diritti civili delle donne, dei più deboli e degli emarginati e contro la discriminazione razziale. In questo splendido romanzo che celebra il potere dell'amicizia e della solidarietà al femminile, Sue Monk Kidd, autrice di culto negli Stati Uniti, evoca il mondo di contrasti scioccanti del profondo Sud, ispirandosi alla storia vera di due pioniere del femminismo americano, donne anticonformiste e coraggiose che in tempi difficili e contro tutto e tutti hanno intrapreso un arduo e doloroso percorso personale che le ha allontanate dal loro entourage e dalla loro famiglia per potere restare fedeli ai loro ideali di uguaglianza e libertà.


Titolo: The Program
Autore: Suzanne Young
Editore: De Agostini

Collana: Le Gemme
Data di uscita:  31 Marzo 2015
Pagine: 400
Prezzo:  14,90
Trama:
In un futuro non troppo lontano, la depressione si diffonde tra gli adolescenti come una pericolosa epidemia. Lo Stato ha indetto un Programma per i ragazzi a rischio che “ripara” la memoria cancellando tutti i ricordi dolorosi. Sloane sa di essere un’adolescente a rischio: suo fratello si è appena suicidato e il suo fidanzato mostra i primi inequivocabili sintomi della depressione. Ma lei è pronta a tutto pur di evitare il Programma e custodire così il ricordo delle persone che ha amato…

Titolo: La vita in meglio - due storie
Autore: Anna Galvada
Editore: Frassinelli
Data di uscita: 24 marzo 2015
Pagine: 228 
Prezzo: 15, 00
Trama:
Ne La vita in meglio, Gavalda ha scelto due ventenni precari che rischiano di perdersi, in bilico sull’orlo di un precipizio e invece, per caso, fanno l’incontro che cambierà le loro vite. In meglio.
Mathilde ha 24 anni, si arrangia come può per sopravvivere, coabita con due gemelle che non vede mai per questioni d’orario e ha cominciato a bere più di quanto dovrebbe per prendere le distanze dalla propria vita. Si ubriaca spesso. Per pagare la sua quota d’affitto, ha appena chiesto l’ennesimo prestito al cognato e sta sorbendo il suo drink con 10.000 euro in una delle borse che si porta appresso. Quando si alza dal tavolo del bar è leggermente brilla e solo arrivata a casa si rende conto di averci lasciato proprio quella con i soldi. Qualche giorno dopo si ritrova davanti un tipo timido e impacciato che la salva: ha ritrovato la sua borsa – dalla quale non manca niente – e gliela restituisce. Lui è Jean-Baptiste, cuoco, e le chiede di uscire. Inizia così una breve relazione, che presto però finisce con la sparizione di lui. Mi cercherà, se mi vuole, pensa Mathilde. Ma non succede. Finché un giorno, infilando la mano in una tasca della famosa borsa, non trova una lettera: una dichiarazione d’amore speciale, nella quale lui le confessa tutto il piacere fisico, totalizzante, che lei gli suscita (ogni parte del suo corpo è paragonata al profumo, all’odore, al sapore di un cibo, un piatto, un ingrediente). Mathilde non resiste, prende il treno e lo raggiunge.

Titolo: La fuga
Autore: Patrick Ness
Editore: Mondadori
Data di uscita: 17 marzo 2015
Pagine: 400
Prezzo: 17,00


Trama:
Esiste un posto in cui si parla senza dire nulla. Perché tutti sentono i pensieri degli altri, anche se non vogliono. Giorno e notte, lontano e vicino, il Rumore ti raggiunge sempre. Gioia, paura, rimpianto, speranza: non c'è scampo al caos incessante che ronza nell'aria e affligge gli uomini di Prentisstown come un morbo, dopo aver sterminato le donne. Eppure anche nel Rumore è possibile mentire. Todd è l'ultimo nato al villaggio, parla una lingua tutta sua e presto compirà tredici anni, l'età in cui nella comunità si diventa adulti. Un evento tanto atteso e dalle conseguenze inimmaginabili, protette da un segreto che tutti seppelliscono sotto strati di pensieri. Ma Todd sta per scoprire che esiste un buco nel Rumore, un nucleo di silenzio che nessun pensiero può sporcare, e che non è vero che tutte le donne sono scomparse. Da questo momento Todd dovrà correre e fuggire lontano, con il solo aiuto di un cane, un coltello e una ragazza, alla ricerca della verità.


Newton Compton

Balla, sogna, ama

23.3.15

Titolo: Balla, sogna, ama
Autore: Sophie Flack
Editore: Newton Compton
Collana: Anagramma
Anno: 2012
Pagine: 281
Prezzo: 9,90

Trama:
Sul palco la sua vita è un sogno. Dietro le quinte, un incubo. Hannah Ward ha solo diciannove anni ed è già una delle ballerine più talentuose del Manhattan Ballet. È perfetta, la sua tecnica è impeccabile e quando danza sembra che con il corpo dipinga l'aria. Ha dedicato la sua esistenza al ballo, e non se ne è mai pentita perché il suo più grande sogno è diventare prima ballerina. Per realizzarlo ha sacrificato tutto: famiglia, amici, tempo libero. Ma quando incontra Jacob, un musicista affascinante e sicuro di sé, tutto il suo mondo crolla. Vuole davvero sfidare le altre ballerine della compagnia per guadagnarsi le luci della ribalta? O forse è arrivato il momento di uscire fuori e scoprire cosa si nasconde oltre l'elegante sipario rosso? Hannah non sa se sarà capace di rompere la sua gabbia dorata e conquistare la libertà di una vita normale. Perché per riuscirci deve lasciarsi andare, aprire il suo cuore e riscoprire quella parte di sé che aveva dimenticato durante la sua ostinata ricerca della perfezione. A costo di perdere tutto.

Recensione:
Quando ero piccola, e mi chiedevano cosa volessi fare da grande, le mie risposte erano due, e sempre le stesse: la cantante, e la ballerina. Con il passare del tempo, ho scartato l'ipotesi del ballo, anche se, nei miei sogni, dove sono già una cantante famosissima che sale sui palchi di tutto il mondo, durante i miei concerti qualche balletto lo faccio pure, eh! xD
Le uniche cose che so, quindi, sul mondo della danza classica, mi sono state raccontate dalle mie amiche che l'hanno praticata, quanto fosse rigido e severo quel mondo, un po' lo sapevo, ma scoprirlo in modo così dettagliato in questo libro, è stato davvero interessante.
La protagonista del libro, Hannah, non frequenta una banale scuola di danza nella sua cittadina, ma è entrata a far parte del Manhattan Ballet, e la cosa bella di questa storia, è il fatto che l'autrice stessa ha vissuto sulla propria pelle le esperienze di Hannah, quindi la storia non potrebbe essere più vera e schietta.
Il sogno di calcare i palchi danzando, è qualcosa che, per Hannah, si trasforma da sogno irraggiungibile, a peso, quasi incubo, perché un conto è ballare per sé stessi, un altro è farlo sacrificando ogni altro aspetto della propria vita. Perché la vita di Hannah, la danza. E stop.
Passa le giornate a ballare, dalla mattina alla sera, si alza e deve allenarsi, dedicarsi alle prove, trucco, parrucco e quasi ogni sera portare in scena uno spettacolo diverso. Insomma, una vita estenuante, dura e faticosa. Le poche ore libere che ha, sono dedicate alle prove dei costumi di scena, al pranzo (quando se ne ricorda), o al pilates, per perdere quel dannato chilogrammo di troppo che rischia di compromettere la sua carriera (AIUTO!). E quando non c'è tutto questo, lei e le sue compagne, quasi non sanno come spenderlo il proprio tempo, perché non hanno idea di come sia il mondo fuori da quella scuola. 
Il libro racconta la storia di queste ragazze, chiuse nelle stesse sale da anni, capaci di sacrificare tutto, la famiglia, l'adolescenza e ogni altra passione, pur di ballare. Faticano ad intraprendere rapporti con persone al di fuori del mondo della danza, poiché non ne hanno il tempo, e l forza, e se non sali tutte le sere su un palco e balli fino allo sfinimento, e ti senti viva mentre danzi, non puoi capire cosa significhi far parte di quel mondo.

L'autrice racconta una storia, in cui ci mette tantissimo di suo, la propria esperienza personale, le proprie rinunce, la propria rinascita e la capacità di rinunciare ad un sogno, per intraprenderne un altro. Che poi proprio una rinuncia non è, non è necessario stare su un palco famoso, per considerarsi una ballerina, si può danzare anche solo per sè stessi. Il libro è molto realistico, sincero e scorrevole, è una storia piacevole, coinvolgente, ma soprattutto illuminante. Capendo quali sacrifici, rinunce, fatica ed impegno ci mettono i ballerini, per riuscire al meglio in quello che fanno, quale vita severa e rigida sono costretti a seguire, pur di rimanere su un palco, penso che d'ora in poi, sarò ben consapevole di tutto ciò, e ammirerò ancora di più come queste persone riescono nella loro arte.
E' un libro davvero interessante, anche se, gli altri personaggi, a parte Hannah e Jacob, non mi hanno entusiasmato più di tanto, ma per il semplice fatto che, al contrario di lei, loro stanno bene dove stanno.


Valutazione:
♥♥♥/ e mezzo

Anteprima

Anteprime Eden Editore: "Of Poseidon" e "Il volo delle lanterne"

22.3.15

Buona domenica lettori!
Ve l'avevo già anticipato qualche settimana fa, e ve lo ricordo oggi, Of Poseidon, di Anna Banks, è stato pubblicato da una piccola casa editrice, la Eden Editore, che ha pubblicato anche "Il volo delle lanterne", di Chiara Trabalza, due romanzi davvero interessanti.
Insomma, questa casa editrice, è proprio da tenere d'occhio!

Titolo: Of Poseidon
Autrice: Anna Banks
Editore: Eden 
Data di uscita: gennaio 2015
Prezzo: 15,50

Trama:
Galen, un principe Syrena, sta perlustrando la terra alla ricerca di una ragazza che comunica con i pesci... o almeno questo è ciò che ha sentito dire... Emma incontra Galen durante una vacanza al mare con la sua migliore amica. L’impatto tra i due è immediato e potente, ma Galen non è ancora pienamente convinto che Emma sia colei che sta cercando. Sarà un incontro mortale con uno squalo a convincere Galen che solo Emma, con il suo Dono, è in grado di salvare il suo regno. Galen ha bisogno del suo aiuto... a qualunque costo. Due personaggi opposti, ma complementari. Due regni apparentemente distanti tra loro, ma interdipendenti. Due punti di vista diversi, ma che si integrano perfettamente. Un retaggio in comune che li divide e li unisce, in un susseguirsi di fraintendimenti che porteranno i protagonisti a far luce sul proprio passato. Un amore, voluto e temuto allo stesso tempo, in grado di superare le barriere del tempo e dello spazio.


Titolo: Il volo delle lanterne
Autore: Chiara Trabalza
Editore: Eden
Collana: Romance
Anno: 2015
Prezzo: 13,90
Pagine: 350

Trama:
Miriam e Lorenzo sono distanti, non si conoscono, non si sono mai visti, eppure sono anime gemelle e il desti- no ha deciso di farli incontrare travolgendo le loro vite. Lui è un giornalista in carriera, lei è la classica brava ragazza che non vuole mai dare problemi. Lui viaggia per il mondo, lei invece i viaggi può solo sognarli nella sua fantasia. Le loro vite non potrebbero essere più diverse eppure sembrano nati per stare insieme, come due tessere di uno stesso puzzle che combaciano perfettamente. Miriam viene travolta dalla passione, senza che possa far niente per opporsi ed improvvisa- mente la sua vita così lineare e prevedibile, da sempre costruita su rigidi binari e su rischi ben calcolati, viene sconvolta e tutte le sue certezze vacillano. Nasce così una bellissima storia d’amore e, quando Miriam pensa di aver raggiunto ormai la felicità, di aver finalmente ricevuto dalla vita quell'amore e quella sicurezza che cercava da sempre, un nuovo imprevisto porta Lorenzo lontano da lei, separando nuovamente le loro strade. Toccherà a loro difendere ciò che di più prezioso hanno e riconquistare quell'amore che sembra essere scritto da sempre nel loro destino.


Dal grande schermo

Recensione in anteprima: Insurgent (movie)

18.3.15

Grazie alla casa editrice De Agostini, e alla Eagle Pitcures, lunedì ho potuto prendere parte all'anteprima di Insurgent, in versione originale sottotitolata, svoltasi a Milano.
Grazie a questa anteprima ho anche scoperto cos'è un pressbook xD (ovvero un plico con tutte le info sul film in questione, trama, cast, biografie degli attori, cast tecnico eccetera), ed è proprio destino che questa saga me la debba vedere gratuitamente e in anteprima, visto che anche lo scorso anno avevo vinto i biglietti con un concorso su Radio Kiss Kiss!

Titolo: Insurgent
Regia: Robert Schwentke
Anno: 2015
Paese: USA
Durata: 119 min.
Cast: Shailene Woodley, Theo James, Kate Winslet, Naomi Watts, Ansel Elgort, Octavia Spence, Miler Teller
Basato sul romanzo di Veronica Roth

Trama:
Il film segue Tris e la sua ricerca di alleati e risposte tra le rovine di una futuristica Chicago. Tris  e Quattro sono in fuga, inseguiti da Jeanine, la leader degli Eruditi, una fazione elitaria assetata di potere. In corsa contro il tempo, devono scoprire il motivo per cui la famiglia di Tris ha sacrificato la propria vita e perché i vertici degli Eruditi fanno di tutto per fermarli. Condizionata dalle scelte compiute, ma decisa a proteggere chi ama, Tris, con Quattro al suo fianco, affronta sfide impossibili fino a scoprire la verità sul passato e le conseguenze che avrà sul futuro del loro mondo.

Recensione:
Che dire, mi è piaciuto, forse più di Divergent - ma forse dipende anche dal fatto che lo scorso anno lo spettacolo era iniziato tipo due ore dopo l'orario previsto, quindi io ero già mezza addormentata!
Guardandolo, mi sono resa conto che del libro, ricordavo solo alcune parti, nonostante mi fosse piaciuto abbastanza, faticavo a ricordare cosa succedeva precisamente.
Se il primo film si concentra molto sul modo in cui la società di Chicago è strutturata, questa volta ci concentriamo particolarmente su Tris. Su ciò che prova, sul seso di colpa che la divora, sugli sbagli che ha compiuto, sul fatto che, se all'inizio essere Divergente era una cosa di cui andava fiera, ora non lo è più. Si incolpa per ciò che è successo alla sua famiglia, e il modo in cui Jeanine manipola le persone per arrivare a lei, la portano a sentirsi tremendamente sola e fragile. Fa fatica a fidarsi degli altri, e di sè stessa, perchè non riesce a pardonarsi.
Vediamo l'attrice, Shailene, inerpretare una Tris estremamente provata da ciò che le è accaduto, soprattutto nella scena del siero della verità, ho trovato l'interpretazione dell'attrice davvero ottima, si vedeva il dolore e la paura, così come Veronica Roth l'aveva descritta nel libro.
E' un film ricchissimo di azione, combattimenti ed effetti speciali non mancano. Ha un ritmo molto veloce, incalzante, ma nonostante tutto, penso che la scena che ho preferito, sia stata quella in cui Tris deve affrontare le prove di tutte le fazioni, è quella che ho trovato più carica di emotività, che è servita a Tris per capire meglio sè stessa.
Mi è piaciuto molto il personaggio di Peter in questo film, ricordavo dal libro, ciò che succedeva al suo personaggio, diciamo che lui con le sue battutine, è quello che sdrammatizza un po' tutto il film, che è abbastanza veloce nel complesso. Tra Tris e Quattro non ci sono grandi momenti di intimità, è tutto molto basato su di lei e su ciò che accade nella sua testa, molto introspettivo direi.
Una cosa che mi ha fatto un po' storcere il naso, è Naomi Watts nella parte della madre di Quattro. Voglio dire, lei è fantastica e bellissima, ma lei e Theo James, sembrano più fratello e sorella, piuttosto che madre e figlio! E' già difficile credere che Quattro, in teoria, dovrebbe avere solamente diciotto anni, guardandolo in originale, poi, è ancora più difficile crederlo, visto che Theo James ha una voce molto profonda, ma con tutti i miracoli del make-up nei film americani, non sarebbe stato male invecchiare giusto un pochino Naomi Watts, per rendere la cosa un po' più credibile, no? Questo è un mio parere assolutamente personale, ma è una cosa che ho notato spessissimo nei film e nei telefilm, il fatto che scelgano attori troppo giovani tra loro per interpretare figli e genitori, anche quando non è intenzione raccontare di personaggi che sono diventati genitori da adolescenti.

E' stato strano rivedere Ansel Elgort nei panni di Caleb, fratello di Tris, dopo aver visto insieme lui e la Woodley in Colpa delle stelle, ma devo dire che ha interpretato bene il suo personaggio, e la svolta che compie.
In questi film, vediamo anche le altre fazioni rappresentate in modo molto diverso tra loro, forse un po' troppo frettolosamente, avrei preferito che mostrassero maggiormente i modi differenti di ragionare tra una fazione e l'altra, ma si sa, qualcosa andava tagliato, e il libro è abbastanza ricco di eventi. Per quanto riguarda le ambientazioni e i costumi, però, sono stati bravi a creare mondi opposti per far vedere Pacifici, Candidi ed Esclusi.

Per quanto riguarda la Winslet, che interpreta Janine, lo fa in modo impeccabile, una leader fredda e calcolatrice, disposta a sacrificare tutto e tutti per i proprio scopi.  Oltre a madre di Quattro, abbiamo altri nuovi personaggi, tra cui Jack Kang, capo dei Candidi (interpretato da Daniel Dae Kim), e Johanna, capo fazione dei Pacifici, interpretata dalla vincitrice di un premio Oscar, Octavia Spence. Il padre di Quattro, invece, è praticamente inesistente in questo film, a parte una breve scena, mentre se non ricordo male, nel secondo libro compariva spesso. 
In conclusione, il film mi è piaciuto molto, anche se avrei rivisto certi dettagli, a questo punto, sono molto curiosa di scoprire cosa ne penserò di Allegiant, visto che il libro purtroppo non mi era piaciuto molto, chissà, magari per una volta preferirò la trasposizione cinematografica!

Valutazione:
♥♥♥/ e mezzo
Trailer:

Anteprima

Anteprima: Ragazze che scompaiono - Vanishing Girls di Lauren Oliver

17.3.15

Hola lettori, come va la vita?
Avete già saputo che a maggio uscirà "Ragazze che scompaiono", la traduzione italiana di Vanishing Girls, di Lauren Oliver? Verrà pubblicato da Safarà Editore, una piccola casa editrice, che ha in procinto di pubblicare anche "Panic", romanzo distopico sempre della Oliver!
Che dire, io ne sono felicissima, e voi? :)
Titolo: Ragazze che scompaiono
Titolo originale: Vanishing Girls
Autore: Lauren Oliver
Editore: Safarà
Data di uscita: maggio 2015

Trama:
Dara e Nick erano inseparabili prima che un terribile incidente lasciasse il bellissimo viso di Dara sfigurato, allontanando irrimediabilmente le due sorelle. Quando Dara scompare il giorno del suo compleanno, Nick pensa che la sorella si stia prendendo gioco di tutti per vendicarsi di un destino insostenibile e crudele. Ma quando anche un’altra bambina di soli nove anni, Madeline Snow, svanisce nel nulla, Nick si convince sempre di più che le due sparizioni siano collegate; e quanto più Nick scopre della sua enigmatica sorella e della doppia vita che conduceva prima dell’incidente, meno è sicura di voler conoscere la verità. Tuttavia oramai la posta in gioco si fa sempre più alta, mentre gli eventi la spingono verso un passato perduto e un futuro impossibile, animati dalla volontà di svelare il legame apparentemente insondabile tra le due ragazze che scompaiono. In questo romanzo acuto e coinvolgente Lauren Oliver crea un mondo di intrighi, perdite e sospetti mentre due sorelle 
cercano di trovare il doppio filo che lega indissolubilmente le loro stesse vite.


L'AUTRICE:


Lauren Oliver è l’autrice del romanzo "E finalmente ti dirò addio" e della trilogia

Delirium: "Delirium", "Chaos" e "Requiem", romanzi tradotti in più di trenta lingue e divenuti bestseller internazionali e del New York Times. Lauren Oliver è anche autrice di due romanzi per lettori intermedi, "The Spindlers" e "Liesl & Po", candidato nel 2012 agli E. B. White Read-Aloud Award. Dal penultimo libro di Lauren Oliver, "Panic" - pubblicato in America nel 2014 e in pubblicazione in Italia da Safarà Editore per settembre 2015 - verrà prodotto un film dagli Universal Studios. "Panic", per Goodreads.com, è al terzo posto nella classifica dei migliori libri per giovani adulti del 2014.
Laureata all’Università di Chicago e al programma NYU’s MFA, Lauren Oliver è anche la cofondatrice della società Paper Lantern Lit. "Vanishing Girls", esce in America per la HarperCollins il 10 marzo 2015, ed è uno dei libri più attesi della stagione. Verrà presentato in un tour per tutti gli USA.

Il romanzo distopico "Panic" di Lauren Oliver invece, che uscirà sempre per Safarà Editore a settembre 2015 (è uscito in America nel 2014) è, nella classifica di Goodreads.com, al terzo posto fra i migliori libri per giovani adulti del 2014. Dalla sceneggiatura di "Panic", scritta dalla stessa autrice, è in produzione un film dagli Universal Studios.



L'EDITORE:
Safarà Editore è una casa editrice indipendente che ha sede a Pordenone, in Friuli Venezia Giulia.
Gli esordi la vedono impegnata in prima linea nella pubblicazione di autori del più vitale panorama nazionale in ambito narrativo (Marco Trucco, "Paris Kebab", Andrea Biscaro, "Il Vicino"), saggistico("Prospettiva Berlinguer", a cura del docente Ivan Buttignon, "Tecnica Sociale dell’Informazione" del primo docente di giornalismo in Italia Francesco Fattorello) e nella letteratura per l’infanzia (Manuela Mazzi, "Le avventure di Sir TJ" – collana L’Uomo di Sabbia).
Nel febbraio del 2014 Safarà Editore inaugura la collana dedicata ad architettura e neuroscienze La Mano che Pensa, ispirata al primo volume pubblicato, opera dell’architetto di fama internazionale Juhani Pallasmaa. Nello stesso mese pubblica l'edizione completa del classico "12 Anni Schiavo", per la prima volta in traduzione italiana con prefazione del regista dell'omonimo film Steve McQueen, impreziosito da illustrazioni originali tratte dalla prima edizione americana del 1853 e da dettagliati commenti storico-letterari.
Da allora Safarà Editore ha intrapreso la strada delle pubblicazioni straniere: le prossime uscite vedranno la stampa dei più prestigiosi autori europei del panorama contemporaneo come lo scozzese Alisdair Gray, i cechi Tomáš Zmeškal, Jan Němec, l’islandese Oddný Eir e molti altri.
In occasione del Salone Internazionale del Libro di Torino 2015, verrà presentata la prima uscita della collana dedicata ai giovani adulti “Ragazze che scompaiono – Vanishing Girls” dell’autrice best-seller del New York Times Lauren Oliver e la collana ANIMALIA, interamente dedicata al rapporto tra animali umani e animali non-umani, la cui prima pubblicazione sarà l’edizione italiana di “We Animals - Noi Animali”, della fotoreporter canadese Jo-Anne McArthur, punto di
riferimento e portavoce dell’attivismo animalista internazionale.

Follow Us @soratemplates