Mini-recensioni film: Hotel Transylvania 2 | Asso nella manica | La Quinta onda

HOTEL TRANSYLVANIA 2
Il primo film, Hotel Transylvania, l’ho visto un po’ di tempo fa, e l’avevo anche recensito (qui), e mi era piaciuto, perché l’idea di questi classici cattivi (da Dracula protagonista, alla Mummia, fino al lupo mannaro) riuniti insieme a gestire un hotel, era davvero divertente e originale.
In questo secondo capitolo delle storia, la banda di mostri, è alle prese con qualcosa di inaspettato e piuttosto complicato: Dracula infatti, è diventato nonno, e vuole a tutti i costi far uscire la parte “mostruosa” dal suo nipotino, perché non può essere un semplice umano, no?

Se il primo film mi era piaciuto, questo l’ho trovato nettamente più carino, perché il nipotino di Dracula è così tenero, carino e coccoloso, che avrei visto e apprezzato un film con solo lui protagonista perché è assolutamente irresistibile!
Ma ciò che maggiormente ho apprezzato, è stato il messaggio alla base del film, che lo stesso Dracula comprende solo alla fine del film (e dopo varie peripezie), ovvero che se davvero ama suo nipote, deve accettarlo così com'è. Costringerlo e spingerlo a diventare qualcuno che non è, e in questo caso un mostro/vampiro, non è mai un bene.
Cartone davvero carinissimo, assolutamente consigliato!
Valutazione:
4


A.S.S.O NELLA MANICA
Il libro da cui è tratto il film, l’avevo cominciato, ma mi ero fermata alle prime pagine perché non mi stava entusiasmando.
Devo dire invece, che il film l’ho trovato carino, benché non ci sia nulla di originale -anzi, la storia della bruttina che diventa reginetta del ballo è qualcosa di visto e rivisto- non l’ho trovato malaccio.
Mi è piaciuto come l’attrice protagonista sia riuscita ad interpretare il suo personaggio di A.s.s.o, e a conservare il suo sarcasmo e la sua irriverenza, nonostante tutte le umiliazioni a cui i compagni di scuola la sottopongono. La Thorne, nel ruolo di stronza, superficiale, bellissima ma assolutamente idiota della scuola, l’ho trovata perfetta (e no, non è esattamente un complimento!), e Ammell, cugino di Arrow, nella parte di colui che fa scaturire la trasformazione (anche se alla fine fa tutto da sola, lui l’accompagna solo al centro commerciale, è abbastanza azzeccato nella parte.

Avevo letto parecchi pareri negativi al riguardo, che affermavano quanto il libro fosse nettamente migliore, ma personalmente, ripeto, non sono riuscita ad andare oltre le prime pagine, mentre il film, nonostante sia pieno di clichè, e con un finale scontatissimo, tutto sommato è stato piacevole da vedere.
Valutazione:
3


LA QUINTA ONDA
Non ho letto il libro di Yancey, o meglio, l’avevo iniziato tempo fa, ma mi sono bloccata a metà, e poi non l’avevo più continuato. Diciamo quindi che, per la prima parte del film, sapevo già cosa sarebbe accaduto, mentre il resto è stata una sorpresa.
Mi piace moltissimo l’attrice protagonista, Chloe Grace Moretz  che qui interpreta Cassie. In tutti i film in cui l'ho vista, l'ho sempre trovata  molto brava e fino ad ora non mi ha mai delusa. E così è stato anche questa volta, l’ho trovata molto convincente nella parte di questa ragazzina, all’inizio terrorizzata e traumatizzata da ciò che queste “onde” hanno portato, fino a prendere coraggio, e diventare molto più tosta, e determinata nel suo obiettivo, ovvero quello di ritrovare il fratellino.
L’idea di basa di Yancey, è molto interessante, e credo che leggerò il secondo volume della serie, perché sono abbastanza curiosa di sapere cosa succederà dopo l’epilogo del film.
Il film mi è piaciuto, ma devo dire che non mi ha fatto impazzire, non mi ha coinvolta e tenuta con il fiato sospeso come speravo. Qualche colpo di scena c’è, ma per il resto è abbastanza prevedibile, gli effetti speciali sono molto buoni, visto l’effetto disastroso che queste onde portano sulla terra, ma non so, speravo mi intrigasse di più.
Valutazione:
3 /e mezzo

3 commenti:

  1. Di The Duff ho sia letto il libro che visto il film ed ho apprezzato entrambi. In generale questo genere leggero e divertente mi piace molto! Gli altri due devo assolutamente recuperarli!

    RispondiElimina
  2. Ciao Chiara! Ho appena trovato il tuo blog, è adorabile! Ho visto che abbiamo molte cose in comune, come il disegno, il canto (solo leggermente intonata, non studio canto) e l'essere lettrici compulsive ahahah!
    Ti ho lasciato il follow!
    Di questi film ho visto L'A.S.S.O. e devo dire che mi è piaciuto, l'ho recensito anche io. Sicuramente non è un film da 5 stelle, forse forse gli avrei dato qualcosina di più di 3. Ho apprezzato il significato che sta alla base del film.
    Ti lascio il link del mio blog, se ti va passa!
    http://ilrumore-dellepagine.blogspot.it
    A presto!! <3

    RispondiElimina
  3. Ciao Chiara pure io ho visto tutti i film della Moretz ma x me l'ho trovata favolosa e sexy come Hit girl, molto bello il suo costume in particolare i guanti lunghi e le mascherine.Invito te e le tue lettrici a scrivermi rossidaniela861@gmail.com. Baci.

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)