Doppia recensione: Dreamology e Tutta la verità su Gloria Ellis

Titolo: Dreamology
Autore: Lucy Keating
Editore: Newton Compton
Collana: Vertigo
Anno: 2016
Pagine: 284
Prezzo: 9,90

Trama:
Per quanto Alice può riuscire a ricordare, Max è sempre stato parte integrante dei suoi sogni. Insieme hanno girato il mondo, vissuto esperienze straordinarie e si sono innamorati alla follia. Max è il ragazzo perfetto... Peccato che non sia reale. Perché Max non esiste. O almeno, così ha sempre pensato Alice. Fin quando entra nella sua nuova classe, il primo giorno di scuola, e... non riesce a credere ai suoi occhi: il suo Max è lì, davanti a lei, in carne e ossa. Ben presto però dovrà fare i conti col fatto che il Max reale è molto diverso dal Max dei sogni. Il Max reale è testardo e problematico, ha una vita complicata e intensa, di cui Alice non fa parte, nonché una ragazza, Celeste. Anche il loro incontro e il loro rapporto non sono così perfetti come lei aveva sperato. Quando si è vissuto un amore da sogno, ci si potrà mai accontentare della realtà?


Dreamology mi è arrivato a sorpresa dalla Newton Compton, che ringrazio molto. Devo essere sincera, probabilmente non avrei mai comprato questo libro se fosse stato per me, perchè la trama era si curiosa, ma non mi convinceva pienamente, e in generale, non è proprio il tipo di lettura che prediligo....insomma, pensavo fosse zeppo dei soliti clichè.
Invece, devo dire, che non mi sono pentita di averlo letto, anzi, è stata una lettura molto carina!
Più carina di quanto mi aspettassi, ecco xD
E' una lettura molto leggera, come si può intendere dalla trama, e scorrevole, ma anche piacevole e divertente.
Benchè i personaggi non siano profondamente caratterizzati, la protagonista non mi è dispiaciuta, perchè è simpatica e sarcastica, e racconta la sua assurda situazione in maniera quasi comica, quindi l'ho trovata un'ottima compagnia durante la lettura del romanzo.
A parte Alice, però, anche gli altri personaggi non sono male, perchè tutti hanno una vena sarcastica che li rende particolarmente simpatici agli occhi del lettore.
Lo stile utilizzato dall'autrice è semplice, senza fronzoli, ma scorrevole e fluido. Nella sua narrazione, decide di unire il presente, ai sogni che affollano la mente dei due protagonisti, Alice e Max, e che fanno da filo conduttore per tutto il romanzo.
L'unica nota negativa che ho trovato nel libro, è il rapporto che la protagonista ha con la madre. E' un rapporto piuttosto difficile, e contrastato, ma mi aspettavo una sorta di cambiamento, qualcosa tra loro due, e sono rimasta un po' delusa nel vedere che non c'è nessun progresso nel loro rapporto.
Per il resto, è un libro che si fa leggere, anche abbastanza velocemente. Certo non ci sono colpi di scena, la storia è abbastanza scontata, ma per una lettura leggera, venata da un pizzico di romanticismo e sogni ad occhi aperti, è il libro perfetto.
♥♥♥/ e mezzo 

Titolo: Tutta la verità su Gloria Ellis
Autore: Martyn Bedford
Editore: De Agostini
Anno: 2016
Pagine: 378
Prezzo: 14,90

Trama:
Gloria Ellis ha quindici anni e odia la sua vita. Odia la stupida cittadina di provincia in cui è cresciuta, la stupida scuola che frequenta e gli stupidi amici che vede tutti i giorni. È per questo che quando nella sua classe arriva un ragazzo nuovo, un ragazzo deciso a infrangere ogni regola, Gloria se ne innamora immediatamente. In apparenza Uman è tutto ciò che lei ha sempre sognato: è brillante, sicuro di sé, imprevedibile. Ed è pronto a trascinarla in un'avventura che non conosce limiti, se non quelli del proprio coraggio. Gloria accetta la sfida e parte - senza lasciare un biglietto, senza salutare nessuno - per una folle e romantica fuga attraverso l'Inghilterra. All'inizio tutto è come lei se l'era immaginato: un'esperienza liberatoria, esaltante. Presto, però, Uman si rivela diverso da quel che sembrava. E quando Gloria se ne accorge, quando scopre la verità su di lui, si ritrova ormai molto lontana da casa. Forse troppo lontana.


Ho iniziato e finito questo romanzo, davvero in pochissimo tempo, mi è piaciuto molto, anche se rispetto alle aspettative che mi ero fatta, si discosta molto. Dalla trama, infatti, me lo immaginavo molto più ricco di mistero, suspance, con una vena quasi thriller. In realtà, la storia non è così intrigante come la sinossi vuole farci credere, non ci sono grandi misteri da risolvere, insomma ci si fa un'idea un po' diversa rispetto a ciò che il libro è in realtà.
Mi è piaciuto ugualmente però, anche se in alcuni punti, personalmente avrei ambiato qualcosina.
E' un romanzo abbastanza introspettivo, e i personaggi, Uman e Gloria, sono caratterizzati molto bene. Forse la cosa "strana" della storia, è il fatto che Gloria sia abbastanza normale e assennata, perciò la scelta pazza e avventurosa che compie, risulta un po' troppo forzata, se non impossibile da credere.
Lei infatti, una ragazza con la testa sulle spalle e una brava famiglia, decide, di punto in bianco, di sparire. L'odio, verso la sua vita monotona e la sua quotidianità, nasce così, di punto in bianco, e la spinge a partire con Uman, un nuovo ragazzo, appena arrivato nella sua scuola, che fa subito breccia nel suo cuore. 
Mi è piaciuto il rapporto che si instaura tra i due personaggi, e anche lo stile e la scelta narrativa dell'autore, di raccontare la storia a fatti già avvenuti, andando a ritroso, mostrandoci i vari flashback di Gloria, durante i suoi interrogatori in commissariato.
Se Gloria è una ragazza "normale", Uman, invece non lo è! E' un personaggio bizzarro, con una storia complicata alle spalle, ha dei pensieri e dei ragionamenti fuori dal comune, ma ha una personalità abbastanza complessa in realtà.
La cover, mi piace molto, e credo che rappresenti bene la storia, mentre per il titolo, preferisco l'originale, che dà meglio l'idea di Gloria e della sua vicenda.
Nel complesso, come ho detto, la storia mi è piaciuta molto, si fa leggere velocemente ed è coinvolgente. Ma se devo basarmi sulle idee che mi ero fatta, leggendo la trama, diciamo che è qualcosa di molto, molto diverso, quindi ecco, consiglierei di leggerlo, ma senza troppe pretese.



♥♥♥ 

6 commenti:

  1. due libri che mi hanno pienamente convinta, belle letture davvero *_*

    RispondiElimina
  2. E' la prima recensione non proprio entusiasta di Tutta la verità su Gloria Ellis ora sono sempre più indecisa se comprarlo oppure no :/

    RispondiElimina
  3. Tutta la verità su Gloria Ellis a me è piaciuto abbastanza da dargli 4 stelle su Goodreads XD
    Dreamology devo ancora leggerlo, ma sono davvero, davvero preoccupata XD

    RispondiElimina
  4. Anche io Dreamology pensavo fosse uno dei soliti YA, e invece mi ha sorpreso positivamente!!

    RispondiElimina
  5. Dreamology avrei tanto voluto riceverlo anch'io dalla newton ma non ho avuto fortuna. Lo prenderò in ebook perché la trama mi sembra carina. Tutta la verità su Gloria Ellis invece ce l'ho già in lista da quando è uscito,spero di leggerlo presto

    RispondiElimina
  6. di questi due libri ho letto solo Dreamlogy.... ed è stata davvero una piacevole sorpresa... ovviamente non sarà il mio libro preferito però è stata una lettura diversa... :) l'altro non l'ho ancora letto è nella mia lista delle prossime uscite ma ne escono così tante che ogni volta mi tocca sempre rimandare!!! T_T

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)