La terra delle storie

Titolo: La terra delle storie - L'incantesimo del desiderio
Autore: Chris Colfer
Editore: Rizzoli
Serie: La terra delle storie #1
Anno: 2013
Pagine:  497
Prezzo: 15,00

Trama:
Alex e Conner non sono contenti della loro vita. Il papà non c'è più, la mamma lavora troppo, e a scuola sono solo problemi. Poi il libro di fiabe ricevuto in dono dalla nonna per il loro dodicesimo compleanno prende vita, e tutto cambia. Perché non è solo un libro, ma la porta che si apre su un altro mondo, e fratello e sorella vi precipitano come Alice, lei per errore, lui per non lasciarla sola. Dall'altra parte c'è la Terra delle Storie, e il primo incontro in quella landa magica è con il Principe Ranocchio. L'avventura chiama. E nelle fiabe, anche nelle più note, niente è come appare...

Come sapete, se seguite spesso il blog, non disdegno mai i libri per ragazzi, anzi, ogni tanto mi piace leggerne.
Spesso e volentieri, le serie per ragazzi, sono mille volte meglio di certe altre serie, dedicate a lettori più gradi, come per esempio Fairy Oak o Cuore d'inchiostro, che sono dei libri semplicemente adorabili, con delle storie incantevoli, e soprattutto scritte in maniera eccezionale.
Questo libro l'ho avuto in scambio qualche mese fa, la copertina è davvero carinissima, e la trama mi ispirava, perchè essendo un'amante delle fiabe e dei cartoni Disney, e di Once Upon a Time,  ero molto curiosa di leggere questo libro.
Non ho mai visto Glee, quindi non conosco Chris Colfer come attore, ma nelle vesti di scrittore, l'ho trovato bravo.
Il suo romanzo è ben scritto, con un linguaggio semplice, lineare, e adatto al target a cui il libri si rivolge.
La storia è molto carina, i due ragazzi protagonisti, fratello e sorella, sono personaggi comuni, in cui i lettori facilmente possono rispecchiarsi.
I personaggi delle favole, invece, sono quelli che tutti conosciamo: Cenerentola, Biancaneve, la strega cattiva, Cappuccetto rosso, il lupo cattivo, e tanti altri, ma qui hanno caratteristiche differenti, ai personaggi Disney a cui siamo abituati. 
Le principesse sono combattiere e coraggiose, i lupi cattivi stringono alleanze con gli umani, le scarpette di cristallo possono avere ruolo fondamentale negli incantesimi, e le nonne possono nascondere enormi segreti.
E così, Alex e Connor finiscono catapultati nel mondo delle favole, in mezzo a questa miriade di bizzarri personaggi, e riuscire a tornare a casa non è impresa semplice, nè tantomeno è semplice riuscire a sopravvivere nella terra delle storia, pur conoscendo per filo e per segno le fiabe più famose.
Un romanzo davvero carini, leggero e divertente, adatto appunto per i giovani lettori, ma anche per quelli più grandicelli, che hanno voglia di perdersi nel primo capitolo di una storia ricca di magia.

♥♥♥/e mezzo




7 commenti:

  1. Ricordo di averlo letto un paio di anni fa e che non mi era dispiaciuto.. Purtroppo però non ho più continuato la saga.. Mannaggia a me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà, magari questo è il periodo giusto per continuarla! :)

      Elimina
  2. ciao
    sono d'accordo su quello che hai scritto sui libri per ragazzi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si? Sono contenta di non essere l'unica a pensarla così :D

      Elimina
  3. Felice che ti sia piaciuto! :D dicono che i seguiti siano ancora più carini, devo proprio decidermi a proseguire con la serie, me curiosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah si? sono curiosa di leggere il seguito allora!
      Tra l'altro ho appena letto che il quarto volume dovrebbe uscire a breve :)

      Elimina
  4. Questo libro mi è piaciuto un sacco e il secondo me lo ricordo come ancora più bello! Ho anche il terzo volume, ma non ho ancora avuto occasione di leggerlo purtroppo :(
    Comunque per quanto riguarda i libri per bambini non posso che darti completa ragione! Secondo me è anche difficile scrivere un libro che possa piacere a tutte le età.
    Poi va be', mi hai citato Cornelia Funke che semplicemente amo <3 Questo mi fa ricordare che devo assolutamente comprare il suo nuovo libro!

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)