English Books #1

English Book, è una novità del Baule. Non mi sento di chiamarla rubrica, perchè probabilmente la pubblicherò di rado, quindi non ho creato un banner apposito, e non è nemmeno un post in cui vi mostro le novità letterarie inglesi.
E' da poco che mi sono avvicinata alla lettura in lingua, che mi sono imposta anzi, di iniziare a leggere libri in inglese per migliorare anche il mio livello e il mio rapporto con questa lingua (il prossimo passo, sarà il francese! xD). Non so se riuscirò in questo mio progetto, probabilmente ci metterò il triplo/quadruplo del tempo che ci metto a leggere un libro in italiano, e farò non poca fatica, ma ho deciso di impegnarmi.
In English Book quindi, vi parlo, anzi vi mostro, quei libri in lingua che ho scovato in giro, e che più hanno attirato la mia attenzione. 
Oggi ve ne mostro quattro, che mi hanno subito catturata, e devo dire che hanno anche delle copertine molto carine. Ripeto, non sono libri di nuoca uscita, (l'ultimo se non sbaglio è del 2012), ma sono libri nuovi per la sottoscritta.
Che dite, ce la farò a leggerli tutti?!

 Love letters to the dead
Ava Dellaria

Trama:
È iniziato tutto da un compito per la lezione di Inglese: scrivere una lettera ad una persona scomparsa. Laurel sceglie Kurt Cobain perché sua sorella, May, lo adorava. E morì giovane, come May. Presto Laurel ha un quaderno pieno di lettere indirizzate a persone come Janis Joplin, Amy Winehouse, Amelia Earhart, Heath Ledger e molti altri, pensando di non darne nemmeno una alla sua insegnante. Scrive dell'inizio del liceo, del frequentare nuove amicizie, dell'innamorarsi per la prima volta, dell'imparare a vivere con la sua famiglia fatta a pezzi. E finalmente dell'abuso che ha subito quando May avrebbe dovuto badare a lei. Solo dopo che Laurel avrà scritto la verità su cosa le è accaduto, potrà accettare cosa è accaduto a May. E solo quando Laurel inizierà a vedere sua sorella come la persona che è davvero (amorevole e straordinaria e profondamente imperfetta) potrà iniziare a scoprire il suo personale cammino.


Dorothy must die
 Danielle Paige

Trama:
Non ho chiesto niente di questo. Non ho chiesto di diventare una sorta di eroina. Ma quando la tua vita viene travolta da un tornado-portandoti via-non hai altra scelta se non seguirlo, sai? Certo, ho letto i libri. Ho visto i film. Conosco la canzone sull'arcobaleno e i piccoli uccellini felici. Ma non mi sarei mai aspettata che Oz fosse cosi. Un posto dove non ci si può fidare delle streghe buone, dove le streghe cattive potrebbero rivelarsi buone, e scimmie alate possono essere condannate a morte per atti di ribellione. C'è ancora la strada fatta di mattoni gialli, anche se si sta sbriciolando. Cos'è successo? Dorothy. Dicono che ha trovato un modo di tornare ad Oz. Dicono che ha concentrato il potere nella sua testa. E adesso nessuno è al sicuro. Il mio nome è Amy Gumm e sono l'altra ragazza del Kansas. Sono stata arruolata dall'Ordine Rivoluzionario del Maligno. Sono stata allenata per combattere. E ho una missione. Rimuovere il cuore dell'uomo di latta. Rubare il cervello dello Spaventapasseri. Prendere il coraggio del Leone. E allora, solo allora, Dorothy deve morire.


 That time i joined the circus
 J.J. Howard

Trama:
Lexi, ragazza Newyorkese dal temperamento irrascibile  ossessionata dalla musica, è sola. Dopo aver compiuto un terribile errore—e affrontato una tremenda tragedia— Lexi non ha altra scelta se non quella di rintracciare la sua assente madre. I pettegolezzi dicono che la madre di Lexi potrebbe essere da qualche parte in Florida assieme a un circo itinerante.

Quando Lexi trova il circo scopre che non c'è traccia della madre, ma forse ad attenderla c'è un appuntamento col destino. Incantata dalle tigri e dai trapezisti, Lexi stringe delle inattese amicizie e una ancora più inattesa occasione d'amore. Riesce addirittura a entrare a far parte del circo come veggente.
Ma quando l'ex migliore amica di Lexi si fa viva dal passato, sarà il futuro di Lexi ad essere messo in discussione...



 Tiger Lily
Jodi Lynn Anderson

Trama:
Prima che Peter Pan appartenesse a Wendy, apparteneva alla ragazza con le piume di corvo nei capelli... La quindicenne Giglio Tigrato non crede nelle storie d'amore o nei lieto fine. Poi incontra il seducente ragazzo Peter Pan nei boschi proibiti dell'Isola-che-non-c'è e cade immediatamente sotto il suo incantesimo. Peter non è come chiunque lei abbia già conosciuto. Impetuoso e coraggioso, la spaventa e al tempo stesso l'affascina. Come capo dei bimbi sperduti, i più terrificanti abitanti dell'Isola-che-non-c'è, Peter è un incontro impensabile per Giglio Tigrato. Presto lei sta rischiando tutto - la sua famiglia, il suo futuro - per stare con lui.
Quando si trova a dover affrontare un matrimonio con un uomo terribile della sua tribù, deve scegliere fra la vita che ha sempre conosciuto e il correre via per un futuro incerto con Peter. Con nemici che minacciano di farli a pezzi, gli amanti sembrano condannati. Ma è l'arrivo di Wendy Darling, una ragazza che è tutto quello che Giglio Tigrato non è, che porta Giglio Tigrato a scoprire che i nemici più pericolosi possono vivere anche dentro al cuore che è più fedele e che ama di più.

4 commenti:

  1. Nuo *-* sono tutti troppo interessanti!! Soprattutto gli ultimi due :D
    Purtroppo io sono abbastanza una schiappa in inglese...sai se li traduceranno mai in italia? Mi piacerebbe moltissimo leggerli *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo al momento non so se verranno tradotti in italiano, ma spero proprio di si, perchè anche io in inglese non sono così eccellente, quindi non so se riuscirò a leggerli tutti! :)

      Elimina
  2. Mi ispirano tantissimo! Ti ammiro! Io non ci riuscirei, anche se sono tentata, e non poco! Ma ho l'impressione che lancerei il libro stile Pat de Il lato positivo!

    RispondiElimina
  3. Bè, dato che sei alle tue prime esperienze spero ce ne parlerai più avanti, perchè anch'io vorrei iniziare a leggere in lingua quando avrò la testa un po' più libera, ma ho paura che non ci riuscirei >.<

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)