Il giardino dei fiori segreti

Titolo: Il giardino dei fiori segreti
Autore: Cristina Caboni
Editore: Garzanti
Anno: 2016
Pagine: 360
Prezzo:  16,90

Trama:
Londra, Chelsea Flower Show, la più grande mostra di fiori del mondo. Sotto gli archi carichi di rose, Iris Donati è felice: fra le piante si sente a casa. Una casa vera, quella che non ha mai avuto, perché fin da piccola ha vissuto in giro per il mondo sola con il padre. Mentre si china per osservare meglio una composizione, Iris rimane paralizzata. Si trova di fronte due occhi uguali ai suoi. Gli stessi capelli castani. Lo stesso viso. La ragazza che ha davanti è identica a lei. Viola è il suo nome. Anche lei ama i fiori e i suoi bouquet sono fra i più ricercati di Londra. Tutte le certezze di Iris crollano in un istante. Quella ragazza è la sua sorella gemella. Sono state divise da piccolissime, e per vent’anni nessuna delle due ha mai saputo dell’esistenza dell’altra. Perché? Ora che sono di nuovo riunite, Iris e Viola devono scoprirlo. Il segreto si nasconde in Italia, a Volterra, dove sono nate. Tra viali di cipressi e verdi declivi, sorge un’antica dimora circondata da un giardino sconfinato. È qui che i Donati vivono da generazioni. Ed è qui che Giulia Donati, la loro nonna, le aspetta. Solo lei può spiegare davvero perché sono state separate e aiutarle a trovare il sentiero giusto per compiere il loro destino. Iris e Viola non lo sanno, ma ogni coppia di gemelle della famiglia, da secoli, ha un compito da svolgere per salvaguardare la sopravvivenza del giardino. Devono imparare cosa significa prendersene cura, e soprattutto devono capire il suo grande potere: quello di curare l’anima. Ma c’è un mistero che affonda le radici nel passato della famiglia Donati, e che sta uccidendo il giardino. Solo Iris e Viola possono salvarlo. C’è una rosa nascosta che può spiegare tutto: perché è attraverso le spine che nasce il cuore più prezioso. Dopo il grande successo di Il sentiero dei profumi e La custode del miele e delle api, bestseller per settimane nelle classifiche italiane e straniere, Cristina Caboni ci trasporta in una nuova, indimenticabile storia tra i canali di Amsterdam, i giardini londinesi e le lussureggianti colline toscane. Il giardino dei fiori segreti è la storia di un legame spezzato. Di due ragazze che ritrovano le loro radici. Perché anche il bocciolo più indifeso può fiorire di petali pieni d’amore.


Recensione:
Come al solito, accumulo recensioni in arretrato in men che non si dica, perchè il libro di cui vi parlo oggi, Il giardino dei fiori segreti, penso di averlo letto nel mese di novembre! ç_ç
Dunque, con la memoria che, come al solito non aiuta, ho ripreso in mano la "bozza" di recensione scritta nel mese di novembre, cercando di buttare giù la mia opinione in modo più o meno sensato xD


Ho deciso di leggere questo romanzo, pur non avendo ancora letto gli altri due di questa autrice (anche se sono entrambi nella mia infinita wishlist), perchè ne avevo sentito parlare non bene, ma  benissimissimo da chiunque l'avesse letto, perciò la mia curiosità era alle stelle.
Dalla trama, infatti, la storia sembrava senza dubbio affascinante, ma forse un po' caotica, nel senso che avevo paura che nel romanzo venissero trattate un po' troppe questioni, che ci fosse troppa carne al fuoco, ecco, il che poteva rendere la storia un po' confusionaria.
Devo dire invece, che l'autrice, pur affrontando tante situazioni, dal ritrovo delle due gemelle, al riavvicinarsi di tutta la famiglia, fin al mistero del giardino, ha saputo districare bene la sua penna, tra le pagine di questo libro, creando una storia ricca, ma assolutamente ben bilanciata. 

Con uno stile semplice ma scorrevolissimo, è stata capace di dar vita a due sorelle gemelle, dai caratteri  ben definiti, ma soprattutto differenti, che, per un colpo di fortuna si ritrovano, e, pur partendo con il piede sbagliato, si dimostrano fin da subito interessate e affascinate dalle proprie radici.
Entrambe le ragazze, Iris e Viola, hanno nel sangue la passione per la magia dei fiori e la meraviglia della natura, così, affiancate da tanti personaggi, che poi compongono la loro famiglia, anche se trovano difficile conciliarsi tra loro, scoprono i segreti del passato, di un giardino che occupa un posto fondamentale, da generazioni, nella storia della loro famiglia.

La storia, come ho detto, è davvero interessantissima, e tiene il lettore incollato alle pagine di questo libro fino alla fine, perchè alcune questioni rimangono in sospeso, di pagina in pagina, almeno fin alla fine del libro, quando ogni domanda troverà la sua risposta.
Ottima anche l'ambientazione raccontata dalla Caboni che, con una Volterra sullo sfondo, crea un giardino immenso, particolare, ricco di segreti e misteri, dando anche a coloro che non sono proprio dei pollici verdi (tipo la sottoscritta xD) nozioni e curiosità su piante e fiori, d quelle più conosciute, fino a quelle più difficili da trovare o riconoscere.
Oltre all'Italia, però, l'autrice ambienta la storia anche a Londra e Amsterdam, seppure in parte minore.

Un personaggio di rilievo nella storia, è senza dubbio Giulia Donati, la nonna delle due ragazze, che, si può dire, è protagonista quanto loro, perchè è a lei in particolare, che il giardino sta a cuore, tanto che la cosa sembra quasi ossessionarla. Per gran parte del romanzo, infatti, ho fatto fatica a capirla, a comprendere pienamente come il suo attaccamento al giardino l'avesse spinta a tal punto da far allontanare il figlio, costringendo una famiglia a spaccarsi.  Ma è proprio alla fine del libro, quando ogni cosa viene spiegata, che si capisce il perchè, di determinati comportamenti della nonna delle due ragazze.

Ho trovato questo libro davvero particolare, e l'autrice davvero brava nel raccontarla perchè, come ho detto, con così tante cose da affrontare, la storia sarebbe facilmente potuta essere troppo confusionaria, invece io l'ho trovata perfetta e ben strutturata.
Assolutamente consigliato questo libro, ora voglio leggere anche gli altri romanzi dell'autrice!


Valutazione:
♥♥♥/ e mezzo

12 commenti:

  1. Un libro davvero molto intenso, davvero da non oerdere ^___^

    RispondiElimina
  2. Mi hai decisamente incuriosita, lo inserisco subito in tbr. :) Bella recensione, complimenti. ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :) Te lo consiglio assolutamente, è un libro meraviglioso :)

      Elimina
  3. Ma quanto mi è piaciuto questo libro. Seppur prolissa per i miei abituali gusti...niente la Caboni mi incanta ogni volta (li ho letti tutti)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora devo assolutamente leggere gli altri due romanzi della Caboni!!! :D

      Elimina
  4. Ho questo libro in lista da un bel po' di tempo. Dopo questa tua recensione così positiva penso proprio che inizierò a leggerlo molto presto!

    RispondiElimina
  5. Questo è uno dei tantissimi libri che sono nella mia lista.
    Non ho ancora letto nulla di quest'autrice, ma devo dire che ne ho sentito parlare benissimo, e poi io adoro ogni tipo di fiore, quindi sarà sicuramente una nuova scoperta all'insegna di fiori di ogni genere :)
    Lo leggerò prima o poi

    RispondiElimina
  6. Questa recensione è bellissima ♡
    Anche io ho i romanzi di questa scrittrice in WishList, dell'ultimo ho anche seguito il blogtour e me ne sono innamorata ♡.♡

    RispondiElimina
  7. Lo metterò sicuramente nella wishlist

    RispondiElimina
  8. bellissima storia e trama! soprattutto perché come quasi tutte le donne della terra adoro i fiori... non vedo l'ora di leggerlo! grazie per la recensione <3

    RispondiElimina
  9. e io che lo avevo sottovalutato, molto interessante sicuramente ci faccio un pensierino *-*

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)