Fragile come noi forte come l'amicizia

Buongiorno miei cari lettori, oggi sono un po' di fretta, e complice il fatto che ho una marea di recensioni da recuperare (tipo una decina sigh), e più aspetto, peggio è, quella di oggi sarà una recensione abbastanza breve, e purtroppo anche non proprio positivissima.
Nonostante le remesse ottime, infatti, il romanzo di Sara Barnard, non mi ha fatto impazzire.

Titolo: Fragile come noi forte come l'amicizia
Autore: Sara Barnard
Editore: Piemme
Anno: 2016
Pagine: 319
Prezzo: 16,00

Trama:
Caddy, sedici anni, è la brava ragazza per definizione: buoni voti a scuola, volontariato, sempre ubbidiente, un po' timida. Lei e Rosie sono amiche inseparabili da sempre e, nonostante non abbiano mai frequentato la stessa scuola e siano molto diverse, nel tempo le differenze tra loro non hanno fatto altro che avvicinarle. Ma cosa può succedere a un incastro tanto perfetto se si tenta di aggiungere un pezzo? Quando compare Suzanne, una nuova compagna incredibilmente bella e spigliata con cui Rosie comincia a passare tutto il suo tempo a scuola, Caddy ne è inevitabilmente gelosa. Suzanne però non è esattamente la ragazza perfetta che lei vede: ci sono cicatrici sul suo corpo, ma soprattutto sul suo cuore, segni indelebili di un passato molto recente che l'hanno resa una ragazza danneggiata...
Prima di acquistare questo libro, ne avevo letto le prime pagine sul Kobo (ultimamente faccio spesso così), e se la trama mi ispirava, le prime pagine, non erano da meno.
Purtroppo, però, ho trovato la lettura carina, ma nulla di più. Diciamo che mi aspettavo qualcosa di altro da questa storia, infatti l'ho trovata molto diversa da quella che mi ero immaginata, e dall'idea che mi ero fatta dopo i primi capitoli.
Fino a metà libro, mi sono ritrovata abbastanza coinvolta dalla storia di Caddy, ho compreso la gelosia verso la nuova arrivata, l'amicizia affiatatissima con Rosie, e di conseguenza la voglia di fare colpo su Suzanne, per il bene di Rosie, ma anche per ampliare la sua cerchia di amiche, a cui Suzanne sembra molto diversa.
Ma poi...poi ho iniziato a perdere un po' di interesse per la storia, perchè alcune cose non mi convincevano più.
Per esempio, ho trovato incredibile il fatto che nessuno faccia nulla per Suzanne e la sua situazione. Voglio dire, ok Caddy e Rosie, che tutto sommato sono giovani e non hanno potere di fare molto, ma gli adulti? Tutti sono a conoscenza del passato di Suzanne e di ciò che succede nella sua famiglia, eppure nessuno fa nulla. Dal fratello, alla zia, ai genitori di Caddye e Rosie.
E poi, Cadde, che all'inizio, purchè ingenua, sembrava comunque abbastanza sveglia da decidere con la sua testa, ad un certo punto, sembra essere diventata un'automa. Un burattino nelle mani di Suzanne, fa tutto ciò che le dice, la emula, la segue ovunque. Questo repentino e negativo cambiamento in lei, è stato uno dei motivi per cui ho iniziato ad innervosirmi proseguendo con il romanzo.
Lo stile dell'autrice, tutto sommato non è male, scorrevole, lineare, diretto, è proprio il modo in cui ha caratterizzato la sua protagonista, e certe dinamiche della storia, che non mi sono andate proprio giù.
Peccato, perchè le premesse per creare una bella storia di amicizia, c'erano.
♥♥/e mezzo


4 commenti:

  1. Ciao mannaggia peccato che questa storia sia solo un "ni" . Ammetto di essere stata conquistata dalla copertina, poi la trama non sembrava niente male, ma credo che lascerò perdere.
    Grazie e alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, io ti direi comunque di tentare e dargli una possibilità, perchè comunque la prima parte del libro non è stata male, ma la piega che ha preso ad un certo punto, a me non è piaciuta molto :)

      Elimina
  2. Ho questo libro in lista da un po',ma dopo aver letto questa recensione ora sono titubante.

    RispondiElimina
  3. Ho comprato questo libro dopo le tantissime recensioni positive che ho letto, ma non ho ancora avuto modo di iniziarlo :)
    Mi spiace che non ti sia piaciuto, io proverò comunque a leggerlo e a dargli un' opportunità, magari a me piace chissà :)
    Poi ti farò sapere cosa ne penso :)

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)