Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo - Il ladro di fulmini

Cast stellare per questo film della saga. Premetto che non ho ancora letto i libri perciò non ho termini di paragoni, mi limiterò a commentare il film.
Uscito nel 2010, mi sono ritrovata a riguardarlo in un paio di settimane fa, giusto per fare un ripasso in attesa del seguito, previsto per il mese di agosto.


Titolo: Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo - il ladro di fulmini
Anno: 2010
Genere: Fantasy, Commedia
Regia; Chris Columbus
Paese: Canada, Usa 2010
Durata: 120 min.
Distribuzione: 20th Century Fox
Soggetto: tratto dalla saga scritta da Rick Riordan


TRAMA:
Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo: Il Ladro di Fulmini è ambientato nel mondo moderno, abitato anche dalle mitiche divinità del Monte Olimpo, situato 600 piani al di sopra del celebre Empire State Building di New York. Gli dei hanno dato vita a una nuova razza di giovani eroi, per metà mortali e per metà divini. Percy, figlio adolescente di Poseidone, è sospettato di aver rubato il fulmine di Zeus, l'arma più potente dell'universo. Per provare la sua innocenza ed evitare una guerra devastante tra dei, Percy intraprende un'odissea attraverso il continente alla ricerca del vero ladro. Lungo il viaggio, il ragazzo dovrà affrontare acerrimi nemici decisi a fermarlo e tentare di salvare la madre dalle grinfie mortali di un altro dio greco, Ade.


RECENSIONE:
Logan Lerman nel ruolo di Percy Jackson è convincente. Un ragazzo ignaro delle proprie radici, non ha idea di chi sia il padre e quella che aveva sempre creduto essere dislessia, si rivela come un dono, in quanto scopre di essere il figlio di Poseidone. Per di più, il suo migliore amico e compagno di scuola Grover, è un satiro, che ha sempre vegliato su di lui come suo custode (interpretato dall'attore Brandon T. Jackson).

Il campo dei Mezzosangue in cui tutti quelli come Percy vengono mandati ad allearsi, è un po' scialbo per i miei gusti. Insomma, sono figli di divinità, mi aspettavo qualcosa di un po' più grandioso!
La mitologia si fonde bene con il presente e i tre ragazzi (a Percy e Grover si unirà Annabeth, conosciuta al campo), alla ricerca di un modo per entrare negli Inferi, attraversano l'America facendo anche una capatina nella strabiliante Las Vegas.
L'Olimpo, sul tetto di un palazzo, non me l'aspettavo proprio. Vale la stessa cosa che per il campo Mezzosangue, avrei creato qualcosa di più magico e soprattutto nascosto agli occhi indiscreti degli umani. Splendida, Uma Thurman nei panni della glaciale Medusa.
Il personaggio che mi convince di meno è quello di Annabeth, figlia di Atena. non avendo letto i libri, non so come sia strutturato sulla carta, l'ho trovata troppo fredda e spigolosa, specialmente nei confronti di Percy. Forse è l'attrice (Alexandra Daddario), che sembra più grande di Logan (o è lui a sembrare troppo bambino, con la sua faccia da bravo ragazzo) a non essermi piaciuta molto, ma la possibile storia d'amore tra i due, non mi fa impazzire.
D'altronde, come si fa a resistere al fascino di Logan Lerman, io proprio non lo so!


Nel cast, anche Rosario Dawson (Persefone, dea della primavera), Pierce Brosnan (Chirone, l'addestratore degli eroi), Catherine Keener (Sally Jackson, madre di Percy), Kevin McKidd (Poseidone – l'attore è noto per il suo ruolo in Grey's Anatomy) e Sean Bean (Zeus)


VALUTAZIONE:
lo consiglio a tutti quelli che vogliono passare una serata piacevole, guardando qualcosa di magico e leggero.
E poi...c'è Logan Lerman! Si è capito che mi piace? xD





3 commenti:

  1. Ciao!
    Scusa se vado fuori tema, ma sul mio blog c'è un premio per te :)

    RispondiElimina
  2. Ciaooo!! Ho visto il tuo commento sul mio blog e sono subito passata :) molto carino qui!!!
    A presto,
    Debs

    RispondiElimina
  3. hola! io ho AMATO Percy quando è uscito, e subito dopo ho letto il primo libro e poi i seguenti il film però è uno edi migliori nel genere per ragazzi e non vedo l'ora che esca il prossimo!!

    Bea.=)
    recensioneparolerubate.blogspot.it

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)