La sedicesima luna - saga



 In attesa dell'uscita di “La diciannovesima luna” prevista per giugno, ecco la mia recensione “riassuntiva” dei primi tre libri della serie.



Titolo: La sedicesima luna
Autore: Kami Garcia e Margaret Sthol
Editore: Mondadori
Collana: Chrysalide
Serie: The Caster Chronicles #1


TRAMA:
Le notti di Ethan sono tormentate da strani sogni che hanno per protagonista una misteriosa e bellissima ragazza. Un giorno, nel cortile della scuola, Ethan se la ritrova davanti. È Lena Duchannes, "la ragazza nuova" appena arrivata in città, nipote di Macon Ravenwood, il vecchio eremita pazzo che vive ai confini di Gatlin. Lena è diversa da qualsiasi ragazza Ethan abbia mai incontrato, talmente diversa che a scuola viene subito emarginata. Solo lui assecondando l'inspiegabile connessione che sembra legarli, la avvicina e se ne innamora perdutamente. Ma Lena nasconde un segreto: la terribile maledizione che da generazioni perseguita la sua famiglia e che si compirà il giorno del suo sedicesimo compleanno.



RECENSIONE:
Non so bene cosa mi abbia colpito così tanto, la prima volta che vidi “La sedicesima luna” sullo scaffale della libreria, forse è stata la semplicità della copertina unita alla “magia” del titolo (cose tipo “luna”-”stelle”o “cielo” mi attraggono sempre!), sta di fatto che, di questa saga mi sono proprio innamorata.


Innanzitutto, il fatto che a narrare la storia fosse un ragazzo, era già qualcosa di originale visto che la maggior parte delle volte (specialmente nei fantasy) le protagoniste sono sempre femmine. Altro punto a favore del libro, a dare voce a questo personaggio maschile, erano due donne: Margaret Sthol e Kami Garcia.

Alla Sedicesima Luna, nel Sedicesimo Anno, il Libro prenderà ciò che è stato promesso. Ciò che voi avete barattato. Il sangue di un figlio di una Duchannes. E quel figlio entrerà nelle Tenebre…
Sarà il libro a scegliere.”

Mi è subito piaciuto il modo di raccontare di Ethan Wate, il suo modo di osservare, di sentire e anche la sua forte capacità di provare sentimenti. Ethan è un concentrato di tante cose insieme: la tristezza infinita per la scomparsa della madre, la preoccupazione per il padre che sembra essersi “perso”, il suo improvviso distacco dai coetanei, dalla scuola e dall'intera cittadina in cui abita e l'attrazione per l'ambigua ragazza nuova.
A Gatlin, c'è poco spazio per la diversità, tutti sono rinchiusi nei propri schemi e non superano mai certi limiti, per questo Lena Duchannes non passa inosservata quando arriva in città.

Non c’erano sorprese nella contea di Gatlin. Eravamo il centro esatto del nulla. […]
Come mi sbagliavo!
C’era una maledizione.
C’era una ragazza.
E, alla fine, una tomba.
E io non l’avevo vista arrivare.”

Quando Ethan conosce Lena, non può certo immaginare il mondo surreale in cui la ragazza vive e di cui di lì a poco entrerà a far parte anche lui.
Lei è il centro di tutto. Abita nella lugubre villa dell'altrettanto lugubre zio Macon Ravenwood e guida un vecchio carro funebre. Lena ha strabilianti occhi verdi ed è bellissima, ma viene fin da subito additata e presa di mira dall'intera scuola. Ama riempire di parole ogni superficie possibile e porta una collana con tutti i suoi ricordi più cari. può apparire come una ragazza semplice, a prima vista, ma in realtà nasconde un terribile segreto. E' una ragazza speciale con abilità straordinarie, costretta a un bivio della sua vita, in cui al compimento dei suoi sedici anni, verrà mandata nella Luce o nelle Tenebre. La scoperta della fazione a cui è destinata, avrà delle conseguenza per la sua intera famiglia.

"Sedici anni, sedici lune 
Sedici delle tue più profonde paure 
Sedici volte le mie lacrime in sogno 
Cadendo, cadendo attraverso il tempo…
"


Una sorta di canzone, fa da filo conduttore per tutti e tre i libri (quindi immagino sia così anche per il quarto). Dei versi che hanno a che fare con il destino di Lena e di conseguenza anche con quello di Ethan che si rivela essere tutto, tranne che un comune mortale.
Ethan infatti, prima ancora di incontrare Lena, era preda di incubi vividi e spesso più reali di quanto sia lecito. Senza contare il fatto che, tra il profumo di limoni a Greenbriar, i due ragazzi avranno delle visioni del passato, con protagonista la misteriosa Genevieve.

Uno dei miei personaggi preferiti, è senza dubbio Amma, domestica di casa Wate. La donna prova un grandissimo affetto per Ethan, quasi paragonabile all'amore per un figlio e lei è  una figura altrettanto importante nella vita del ragazzo.
Con la sua passione per i cruciverba, gli amuleti nelle tasche del grembiule e la bravura sfacciata per la cucina, risulta essere un personaggio severo ma allo stesso tempo anche esilarante.
Link invece, è il migliore amico di Ethan. Un ragazzo che fa di tutto pur di non passare inosservato, sempre con la battuta pronta e i suoi modi estroversi ma goffi con le ragazze. È un ottimo amico per Ethan, e gli rimarrà sempre accanto, anche quando verrà a sapere del folle guaio in cui conoscendo Lena Duschannes, si sono cacciati.

Nel corso dei tre libri, molti sono i personaggi che si aggiungono alla narrazione, specialmente nel secondo volume, quando l'entrata i scena di John Breed e Liv creerà non pochi problemi nel fragile rapporto tra Ethan e Lena.
Tutti i personaggi sono ben delineati e convincenti, la scrittura delle due autrice è scorrevole, fresca e anche divertente.
È una bellissima serie, affronta in modo originale i temi dell'amicizia, dell'amore, della lealtà e anche del superare i propri confini per fare spazio a ciò che è diverso, a noi sconosciuto.
Le ambientazioni sono ben descritte e le visioni del passato si uniscono bene al presente, senza confondere la storia.






Titolo: La diciassettesima luna
Autore: Margaret Stohl, Kami Garcia
Editore: Mondadori
Collana: Chrysalide
Serie: The Caster Chronicles #2
Pagine: 492
Prezzo: 17,00€

TRAMA:
Credevo che il nostro paesino, sepolto nella boscaglia della Carolina del Sud, fosse il centro del nulla. Un luogo dove non succedeva mai niente e in cui niente sarebbe mai cambiato. Poi mi innamorai di una Maga. Lei mi fece scoprire un altro mondo fra le crepe dei nostri marciapiedi sconnessi. Un mondo che era lì da sempre, nascosto in bellavista. La Gatlin di Lena era un luogo in cui le cose succedevano, eccome, cose 
impossibili, sovrannaturali, che cambiavano la vita. Che le ponevano anche fine, a volte. Fino a qualche mese prima, pensavo che nulla sarebbe mai cambiato. Ora che ne sapevo di più, avrei tanto voluto che fosse stato così. Perché a partire dall'istante in cui mi ero innamorato di una Maga, nessuna delle persone a cui volevo bene sarebbe più stata al sicuro. Lena credeva di essere l'unica a essere maledetta, ma si sbagliava. Adesso la sua era diventata, la nostra maledizione.  

Diciassette anni, diciassette Lune,
Negli occhi la Luce o Tenebrose sfortune,
Oro se è sì, verde se è no,
Diciassette e poi saprò...




Titolo: La Diciottesima Luna
Autori: Kami Garcia e Margaret Stohl
Casa editrice: Mondadori
Collana: Chrysalide
Serie: The Caster Chronicles #3
Anno: 2012
Prezzo: 17.00 €


TRAMA:
Lena e io abbiamo superato le prove più dure, compresa quella di condividere persino l’intimità dei pensieri, senza quasi poterci toccare perché lei è una Maga e con un bacio potrebbe uccidermi.

E adesso un nuovo presagio mi giunge sulle note spettrali di una canzone ombra: devo individuare l’Uno Che È Due prima che il mondo sprofondi nelle Tenebre. L’Uno che sarà sacrificato. In questa agghiacciante roulette russa, a chi toccherà la pallottola? Forse a Lena, sospesa tra i due mondi magici. Forse a John Breed, potente e patetico esperimento sovrannaturale su cui incombe la Diciottesima Luna.
Oppure a me, che dopo essere stato strappato dalla morte ho un’anima fratturata tra i due regni. A ogni cupo rintocco dei giorni, il Male più nero allunga inesorabile la sua ombra: capirò in tempo come riunire ciò che non avrebbe mai dovuto essere diviso?

VALUTAZIONE (complessiva):

Consigliato a tutti quelli che vogliono perdersi in una storia magica, cibandosi di un po' d'amore dal sapore antico.

6 commenti:

  1. Quanto lo amo Ethan! <3 Ho adorato La sedicesima lunaaa! Anche il film mi è piaciuto!
    Sono contenta che il libro sia piaciuto anche a te! :)

    RispondiElimina
  2. Ero davvero scettica su questo libro e lo tengo sott'occhio da ben due anni. Oggi finalmente mi sono decisa a vedere il film e l'ho trovato davvero bellissimo! Gli attori non mi hanno particolarmente entusiasmato ma la storia... Meravigliosa! Quindi mi sono assolutamente decisa: lo leggerò il prima possibile! :3

    RispondiElimina
  3. ciao e grazie per qs recensine, ma i libri non sono 4??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Si, si sono quattro, quando l'ho scritta il quarto ancora non era uscito :)
      Qui ho fatto un riassunto dei primi tre, diciamo.

      Elimina
  4. Questa saga mi è piaciuta tantissimo ma misapreste consigliare qualche libro tipo questi? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una saga simile è quella di Twilight, che credo tu conosca.....del resto, chi non conosce almeno la trama?!
      Scritta da Stephenie Meyer, anche questa è formata da 4 libri: Twilight,New Moon, Eclipse e Breaking Dawn.
      Narrano la storia di una ragazza, Isabella, una semplice umana che s'innamora di un ragazzo che umano non è, infatti in seguito si scopre che è un vampiro e vive con la sua ''famiglia'': il clan Cullen.
      E' LA MIA SAGA PREFERITA e, se vuoi, sono stati fatti anche i film.
      CONSIGLIATA VIVAMENTE!!!

      Elimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)