Follow Us @soratemplates

15/10/17

The Siren

Titolo: The Siren
Autore: Kiera Cass
Editore: Sperling & Kupfer
Anno: 2016
Pagine: 289
Prezzo: 17,90

Trama:
Kahlen è una sirena, una meravigliosa e pericolosa creatura al servizio dell'Oceano. Ma non è sempre stato così. C'è stato un tempo in cui Kahlen era soltanto una ragazza come tutte le altre. Poi, un giorno, mentre stava annegando, l'Oceano l'ha salvata e le ha regalato una seconda possibilità. Anche se a un prezzo terribile. Per ripagare il suo debito, Kahlen infatti ha dovuto rinunciare a una vita normale e ai suoi sogni, primo fra tutti quello di amare ed essere amata, per attirare in acque mortali, con il suo canto letale e ammaliatore, altri esseri umani. Per cento anni. Solo allo scadere di questo tempo, potrà finalmente tornare a parlare, ridere e vivere liberamente. Fino ad allora una sua parola sarà sufficiente a uccidere un uomo. Così, quando un giorno incontra Akinli, Kahlen sa bene che legarsi a lui è l'errore peggiore che possa fare. Innamorarsi di un essere umano infrange tutte le regole dell'Oceano. Ma Akinli, gentile, premuroso e bellissimo, è il ragazzo che ha sempre sognato. Quanto sarà disposta a rischiare per seguire il suo cuore? Dopo il successo della serie The Selection, con oltre cinque milioni e mezzo di copie vendute nel mondo e un film in arrivo per la Warner Bros., Kiera Cass torna alle origini pubblicando in una versione nuova e completamente riscritta il suo romanzo d'esordio, The Siren, finora inedito in Italia: una straordinaria storia d'amore che saprà far volare il cuore e la fantasia delle sue tantissime lettrici.

Recensione:
Ci ho provato, giuro che ci ho provato a dare un’altra opportunità a Kiera Cass, ma a quanto pare non c’è nulla da fare, io e quest'autrice non andiamo d’accordo.
Dopo il fallimento con The Selection, serie a cui sono bloccata al primo volume perché no, non ho ancora avuto il coraggio di continuare, ho pensato bene di buttarmi in un altro libro di questa autrice, perché sono buona, e mi sembrava giusto regalarle una seconda occasione.
La storia, aveva delle premesse buone, ho già letto qualche libro sulle sirene, ma dalla trama sembrava comunque interessante, e la cover carina (un po’ come tutte le altre dell’autrice, a dire la verità), aumentava la mia curiosità, quindi mi sono detta: proviamoci!
Ecco, le premesse buone, per una storia interessante e carina, c’erano, peccato che sono rimaste tali. Fin dalle prime pagine, qualcosa non mi ha convinto, ovvero la velocità in cui avviene la “trasformazione”, mi aspettavo l’evento narrato in modo meno frettoloso, più dettagliato e un po’ più in là nella storia, se proprio si voleva partire con una protagonista umana e perfettamente normale. Secondo punto, anche la cosiddetta parte romance avviene troppo in fretta e troppo… nulla. Si, perché questa “storia d’amore” si sviluppa praticamente in due/tre incontri, neppure così emozionanti o avvincenti o ricchi di sentimento. Insomma, le fasi più importanti della storia, avvengono in modo troppo veloce, l’autrice non si spreca in particolari, in suspance o carica emotiva, assolutamente nulla.
Il protagonista maschile, che mi stava anche simpatico all’inizio, non ha molto spazio, perché appunto, tra lui e Kahlen avviene poco nulla. Io non ho avvertito nessuna emozione, nessuna vibrazione tra loro due, proprio perché materialmente, insieme, i due passano davvero pochissimo tempo.
La piega “drammatica” che assume poi la storia, mi è sembrata insensata, come se non c’entrasse nulla con la storia in sé, ma fosse stata aggiunta tanto per dare un pizzico di originalità al libro, peccato però che con la vicenda, mi sembrava fosse davvero poco amalgamata.
Sullo stile dell’autrice, nulla da dire, è semplice ma scorrevole, è proprio la storia in sé che non mi ha convinto, e la sua mancanza degli elementi fondamentali.
Voi l'avete già letto? Che ne pensate?

Valutazione:
♥♥ / e mezzo

6 commenti:

  1. Mi trovi pienamente d'accordo su tutto! L'ho letto un po di tempo fa e ho detto le stesse parole o quasi! Il romance poi era imbarazzante, 'sti due si vedono tre volte in croce e boom, sono innamoratissimi AHAHAH la parte paranormal gestita malissimo, pensavo di trovarmi qualcosa di più complesso ed invece è di una banalità assurda, 3/4 sirene in croce che fanno tributi all'oceano, il perché boh, non viene spiegato xD Anche io l'avevo letto per dare un'ultima opportunità alla Kass ma proprio no, non è un'autrice che fa per me :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna mi fai compagnia, pensavo di essere l'unica a pensarla così!
      Niente, per noi la Kass è bocciata! xD

      Elimina
  2. Ti dirò, la trilogia di The selection è la mia guilty pleasure, più o meno. Il primo mi era piaciuto, il secondo un po' meno, il terzo proprio no. Volevo provare con questo, ma ricordo di aver abbandonato l'estratto dopo nemmeno mezza pagina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ecco! xD
      Nel caso tu decida di riprovarci, e riesci ad arrivare alla fine (cosa per niente semplici xD), voglio assolutamente sapere che ne pensi!

      Elimina
  3. Ciao Chiara, allora ho fatto bene a tenermi lontana da questa scrittrice, ammetto che fin dall'inizio la sua serie più famosa non mi ha mai attratta e questo libro segue l'andazzo :(
    A proposito sul mio blog trovi una piccola sorpresa per te se vuoi passa ti aspetto
    https://booksofclaire.blogspot.it/2017/10/blogger-recognition-award.html

    Ciao
    Gabriella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un vero peccato, perchè dalle sinossi, tutti i suoi libri promettono benissimo, ma poi valgono ben poco...o almeno, io la vedo così xD
      Grazie mille, passo subito a dare un'occhiata al tuo blog :)

      Elimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)