Follow Us @soratemplates

25/10/17

La rosa del califfo

Titolo: La rosa del califfo
Autore: Reneé  Ahdieh
Editore: Newton Compton
Anno: 2017
Pagine:  382
Prezzo: 10,00

Trama:
Shahrzad è stata la moglie del califfo del Khorasan. Era giunta nella sua dimora con lo scopo di vendicare la morte di altre fanciulle andate in sposa a lui. Poi il suo piano è saltato, Khalid non è infatti il mostro che tutti credono. È un uomo tormentato dai sensi di colpa, vittima di una potente maledizione. Ora che è tornata dalla sua famiglia, Shahrzad dovrebbe essere felice, ma quando scopre che Tariq, suo amore d'infanzia, è alla guida di un esercito e sta per muovere guerra al califfo, la ragazza capisce che deve intervenire se vuol salvare ciò che ama. Per tentare di evitare una sciagura, spezzare quella maledizione, ricongiungersi a un uomo di cui ora scopre di essersi innamorata, Shahrzad farà appello ai suoi poteri magici, a lungo rimasti sopiti dentro di lei... 

Recensione:
Dopo il primo interessantissimo libro, ho deciso di avventurarmi con piacere in questo secondo e ultimo capitolo della storia raccontata da Renée Ahdieh, retelling delle più famose “Le mille e una notte”.
Come per il primo romanzo, anche in questo caso, più di ogni cosa, ho apprezzato la bravura dell’autrice nel descrivere accuratamente ogni cosa. Che le descrizioni ben fatte mi piacciano molto, non è più un segreto ormai, non sopporto quelle troppo scarne, perché mi piace immergermi nella storia a 360°, adoro vedere e vivere i libri che leggo a tutto tondo, ma anche quelle troppo prolisse o ridondanti, mi annoiano. Lo stile dell’autrice, è la perfetta via di mezzo, capace di mostrare davvero tutto ciò che circonda i personaggi di questo romanzo, con descrizioni curatissime, zeppe dei particolari giusti, sia per quanto riguarda le ambientazioni, caratterizzate da suntuosi e scintillanti palazzi, fino alle atmosfere, ai cibi, gli indumenti, insomma tutte le tradizioni e la cultura, così fondamentale alla storia. Il tutto, dona uno stile ricercato, studiato, che rende la storia più fluida, piacevole e coinvolgente per il lettore.
La protagonista, ancora una volta, da mostra di sé, con la sua determinazione e l’impavidità che la caratterizzano, anche in questo secondo volume, anche se le cose per lei si fanno ancora più pericolose, visto le nuove situazioni che vive e i nuovi nemici che la circondano.
Abbiamo la fortuna di conoscere in modo più approfondito alcuni personaggi che avevamo già visto nel primo libro, ma a cui era stato dato un ruolo meno centrale. In questo libro, vediamo più azione, e la consapevolezza, dalla protagonista su cosa è capace di fare e su quali sono le persone di cui si può veramente fidare.
Mi è piaciuto molto come la storia è proseguita in questo secondo libro, ma forse mi aspettavo qualcosina di più, anche se non so spiegare bene cosa. Forse più movimento, un ritmo più serrato, o un pochino più di suspance, non so…qualcosa non mi ha convinta al 100%, ecco, anche se mi è piaciuto, e in generale, ho apprezzato come la storia si sia conclusa.

Valutazione:
 ♥♥♥ /e mezzo 

4 commenti:

  1. Questa duologia mi è davvero piaciuta molto, spero arrivi altro da questa autrice!

    RispondiElimina
  2. Ho letto solo il primo libro della duologia, ma conto di leggere il seguito presto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo, per certi versi è anche migliore del primo!

      Elimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)