Amore e altri casi di emergenza

Titolo: Amore e altri casi di emergenza
Autore: Ciara Geraghty
Editore: Fabbri
Anno: 213
Pagine: 446
Prezzo: 12,90€


Trama:
La mamma di Milo è la migliore del mondo, come c'è scritto sulla tazza verde che lui le ha regalato. Gli lascia prendere il gelato anche d'inverno, perché è buono come in estate. Ogni giorno mangia con lui il muffin al burro di arachidi al Funky Banana. E a Natale, sulla punta dell'albero, vuole sempre mettere la stella rossa fatta da Milo con una scatola di cereali. Insomma, è carina, per essere un'adulta. Solo che non c'è più, se n'è andata in cielo, come i palloncini quando ti scappano di mano. E così, oltre alle solite cose andare a scuola, giocare a Batman, vivisezionare i vermi con il suo migliore amico - ora Milo deve occuparsi anche di sua sorella Faith. Certo, lei è grande ormai, però da quando si è messa a rovistare in soffitta sembra che le interessi solo una cosa: scoprire quello che sua madre non le ha mai raccontato. A più di 600 chilometri di distanza, la vita di Kat Kavanagh è una continua bugia. Nonostante un fidanzato perfetto non riesce a lasciarsi andare all'amore e custodisce molti segreti sul suo passato e sul suo presente. Per uno strano gioco del destino, le vite di Milo e Kat si incrociano e quell'incontro li cambierà per sempre. Perché Milo è un bambino eccezionale: è divertente, buffo, leale, mitico direbbe lui, cocciuto e incredibilmente tenero. Ma soprattutto ogni mercoledì pomeriggio segue un corso da bagnino, e come ogni bagnino che si rispetti ha una missione: salvare le persone, in amore e in altri casi di emergenza.

Recensione:
Nello scorso mese,  faticavo a trovare un libro che mi appassionasse, così ho finito per cominciarne tipo 5-6 per poi abbandonarli tutti tristemente. Alla fine,  però, mi sono decisa ad iniziare questo libro che, non solo avevo nel lettore ebook già da parecchio, ma ero anche curiosissima  di leggerlo, solo che,  con libri di questo genere, vado molto a periodi,  e sentivo che non era mai il momento giusto.
Amore e altri casi d'emergenza,  come intuito dalla sinossi, è una storia particolarmente toccante, drammaticamente emozionante e sofferente. Ma approfondisce anche altro, perché non è solo la vita di Milo, il bambino protagonista, ad essere in primo piano,  ma anche quella dell'altra voce narrante, Kat.
Troviamo infatti, questo doppio punto di vista, che si alterna di capitolo in capitolo, e ci fa esplorare due realtà è due mondo molto differenti tra loro, ma anche fortemente collegati.
Oltre, infatti, all'avvenimento iniziale, che dà inizio alla storia, questi due protagonisti scoprono di essere legatissimi,  attraverso un colpo di scena  particolarmente inaspettato.
Milo,  è un personaggio straordinario, l'autrice è riuscita a caratterizzarlo in modo così verosimile, che sembra esistere per davvero, fa tanta tenerezza, ed è stato fantastico entrare nella testa di questo bambino di nove anni, spesso più maturo della sua età con i suoi ragionamenti e i pensieri.  Ancora una volta, dimostra quanto i bambini possano essere molto più giudiziosi degli adulti, perché Milo è senza dubbio migliore di Kat, o di qualsiasi altro personaggio che gli giri attorno, sotto ogni punto di vista.
Con il personaggio di Kat, invece,  ho avuto degli alti e bassi.  Nel senso che, a volte mi è piaciuta la sia mentalità, perché completamente differente dai soliti personaggi femminili, mentre altre volte, era davvero troppo egoista, tanto da risultare anche parecchio antipatica.
Milo, quindi,  è il personaggio migliore a mio parere, ma l'autrice è stata capace di dare spessore anche a tutti gli altri personaggi della storia, dalla famiglia di Milo, a quella di Kat, raccontando in modo sublime i loro stati d'animo, la tristezza che aleggiava nei loro cuori, i segreti, le responsabilità e le mancanze.  Tutte, o quasi, scaturite all'incidente all'inizio della storia,  che fa nascere tantissime dinamiche.
Nonostante la vena commovente, è anche un libro qualche volta spiritoso (sempre per il fantastico Milo!), ma soprattutto bellissimo, ricco di insegnamenti, e con un narratore d'eccezione.
Consigliato a tutti.

Valutazione: ♥♥♥♥♥

2 commenti:

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)