La scintilla dei Tributi è esplosa!!!


Sembrava una giornata come un'altra, quella di venerdì scorso, con un mal di testa esplosivo che mi ha costretto a stare a letto tutto il pomeriggio e una miriade di impegni che giovedì mi avevano obbligato a lasciare a "riposo" il pc...cosa che di solito non succede mai!
Beh, venerdì sera, grazie ad una breve tregua che il mal di testa mi ha riservato, accendo il computer e cosa mi ritrovo davanti? LA NOTIZIA.
La notizia più inaspettata, la notizia tanto desiderata, la notizia che, nonostante mi sforzassi di crederci, ritenevo un po' impossibile. E invece eccola lì, davanti ai miei occhi, lampeggiante come una miriade di stelle: anche noi avremo la nostra premiere.
Avete capito bene, se ancora non l'avete scoperto, sono lietissima di informarvi che il 14 novembre ci sarà la premiere di Catching Fire/La ragazza di fuoco a Roma.
Più precisamente, all'Auditorium Parco della musica (ma per tutte le info, vi conviene sbirciare qui o qui).
Non potete immaginare la mia reazione appena ho appreso il tutto. Mi sono tenuta dentro un urlo assordante (chissà cos'avrebbero pensato i vicini), ho iniziato a saltellare per la cameretta, avevo le mani che tremavano (giuro) e il cuore che galoppava ad una velocità inaudita. I brividi proprio.
E' ancora tutto un forse, al momento, anche perchè è ancora da vedere come si svolgerà e sarà organizzata la cosa, meglio attendere notizie più precise. ma forse, è sempre meglio di niente.
Forse convinco i miei, forse la mia migliore amica mi accompagna (se così fosse, le sarei debitrice per tutta la vita), forse ci vado, forse ce la faccio a vedere Josh e Jennifer, forse si avvera un sogno...
Cerco di non pensare troppo a tutta la faccenda, per evitare poi una delusione enorme nel caso tutto sfumi, ma in teoria dovrei essere già abituata a questo tipo di cose, visti i tanti concerti su cui mi ero illusa e poi... va beh, sopravviverò anche questa volta. Certo, ci vorrà una bella dose d'Attack per riattaccare i frammenti del mio cuoricino distrutto!
I tentativi che faccio per non pensarci, però, sono inutili, viste le 1536 scene che mi immagino prima di addormentarmi, in cui riesco a strappare un autografo e un sorriso a Josh Hutcherson... Ok, sto proprio delirando ora!
FORSE non è si, ma non è nemmeno no, FORSE è la speranza a cui mi aggrappo, consapevole che una vincita, noi Tributi, l'abbiamo già ottenuta. la nostra ragazza in fiamme ha acceso la sua scintilla anche qui in Italia. 


2 commenti:

  1. Quanto mi piacerebbe andarci!! Purtroppo non posso neanche iscrivermi al concorso perchè non ho Twitter :(

    RispondiElimina
  2. Sono molto contenta! Se fosse più vicino ci andrei di sicuro anche io, ma tant'è ç_ç

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)