Follow Us @soratemplates

23/01/18

Il giglio d'oro

Titolo: Il giglio d'oro
Autore: Laura Facchi
Editore: De Agostini
Collana: Le Gemme
Anno: 2017
Pagine: 330
Prezzo: 14,90

Trama:
La vita della persona che ami vale la sorte di un intero pianeta?

Occhi viola come uno smalto Chanel, capelli bianchi come il ghiaccio e una strana macchia dorata a forma di giglio sulla spalla. Astrid è diversa da tutte le ragazze che conosce e l'ha sempre saputo. Per lei quel fiore che brucia sulla pelle è solo una delle tante stranezze che la rendono un tipo da cui è meglio stare alla larga. Nasconderlo è l'unico modo per sentirsi normale. Anche Kami, a miliardi di chilometri di distanza, vorrebbe sentirsi normale. È il figlio del tiranno di Lundea, che ha messo in ginocchio il pianeta, e cerca un modo per riscattare se stesso e il suo popolo. Kami e Astrid non si conoscono, ma sono più simili di quanto potrebbero mai immaginare. Perché Lundea e la Terra sono pianeti gemelli, uniti da un legame indissolubile di energia. Ogni volta che sulla Terra nasce una persona, ne nasce una anche su Lundea, e quando muore, anche il suo doppio subisce la stessa sorte. Nessuno è immune a questo meccanismo, tranne i Gigli d'Oro. Esseri unici e straordinari che ormai stanno diventando sempre più rari. E mentre Kami cerca il Giglio d'Oro che possa salvare la sua gente, Astrid, sulla Terra, scopre l'amore, proprio quando una verità eccezionale e spaventosa la scaraventa sull'orlo di un baratro in fondo al quale la attende una scelta dolorosa. La più dolorosa di tutta la sua vita. 


Recensione:
Questo young adult di Laura Facchi, edito da De Agostini, si è rivelato ancora più interessante di quanto la trama facesse supporre.
La protagonista de “Il giglio d'oro”, è Astrid, adolescente estremamente sveglia per la sua età, ma anche molto particolare, per certe sue “caratteristiche”. Astrid è cresciuta con il padre, che cerca di controllarla il più possibile, per esempio impedendole l'utilizzo di cellulare e social network, è assolutamente per caso, quindi, che Astrid fa la conoscenza di Adam, uno dei ragazzi più carini della scuola (tipico) con cui instaura un legame.
La ragazza ha però delle particolarità, non è una ragazza comune come lei stessa crede e uno strano simbolo sulla spalla ne è la prova: il Giglio d'oro, che le rivelerà poi le sue vere origini. Lei, infatti, è nata su Lundea, un pianeta legato alla Terra, in cui ogni abitante ha un gemello collegato al nostro pianeta e le cui sorti sono strettamente fuse alle sue. Quando un essere umano nasce sulla Terra, infatti, ne nasce uno anche su Lundea, e la stessa cosa vale anche per la morte.
Ad eccezione dei “gigli d'oro” però, che sono unici.
Sul pianeta di Lundea, intanto Kami, protagonista maschile del romanzo, è il figlio del governatore, assetato di potere e così offuscato dai propri obiettivi, da non rendersi conto che il suo egoismo e la fame di potere rischiano di distruggere il pianeta in cui vive.

Ho trovato davvero molto interessante l'idea dell'autrice di creare questo collegamento tra i due pianeti. In particolare, Lundea, pur dovendo affrontare numerosi problemi, è un pianeta ben più idilliaco e florido rispetto alla Terra, perchè povertà e guerre o smog non esistono.

Altro punto molto interessante della storia, è il messaggio chiaro che l'autrice, attraverso Astrid e le sue stranezze, vuole lanciare: la diversità è bella e rara.
Astrid, infatti, che all'inizio appare sola e fragile, messa da parte proprio per le sue particolarità strambe, ci dimostra poi come essere “diverso” e fuori dall'ordinario possa essere sintomo di qualcosa di unico e speciale.

Lo stile dell'autrice è curato, scorrevole e fluido per tutta la durata del romanzo e anche personaggi e ambientazioni sono ben dettagliate. Nel complesso, ho trovato questo sci-fi molto interessante e ben scritto,  non manca nemmeno qualche colpo di scena, a rendere la narrazione ancora più coinvolgente!
Che dire, confido che il seguito sia altrettanto particolare quanto Il Giglio d'oro, e che non dovremo attendere troppo tempo per poterlo leggere!

Valutazione:
 ♥♥♥

2 commenti:

  1. Punto questo libro da diverso tempo, la tua recensione mi ha convinta ancora di più a dargli un'opportunità!

    RispondiElimina
  2. Bellissima recensione. ❤
    Si percepisce con queste tue parole quanto ti sia piaciuto questo libro. ❤
    Come ti ho detto, avevo già adocchiato ed aggiunto in lista questo libro, proprio dopo aver letto alcune recensioni positive che mi avevano convinta. ❤
    Non ho ancora avuto modo di leggerlo, però spero di riuscirci presto. . . La tua recensione mi ha incuriosito ancora di più. ❤
    Sicuramente una storia originale, la copertina è fantastica. ❤
    Poi mi piace il messaggio dell'autrice, ciò di trasmettere che la diversità è bella e rara. ❤
    Non vedo l'ora di scoprire i personaggi di questa storia. ❤

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)