The Maze Runner - Il Labirinto (movie)

Mi lamentavo che era un periodo "fiacco" di telefilm, e ora? Mi ritrovo a dovermi districare tra Arrow, The Vampire Diaries, Reign, The Originals, Grey's Anatomy e Twisted che ho appena cominciato, tanto per aggiungere un'altra voce alla lista!
In ogni caso, oggi vi parlo di Maze Runner! :)

Titolo: The Maze Runner - Il Labirinto
Regia: Wes Bell
Paese: USA
Anno: 2014
Durata: 113 min.
Cast: Dylan O'Brien, Kaya Scodelario, Thomas Sangster, Will Poulter, Patricia Clarkson

Trama (presa da Coming Soon): Basato sul celebre best seller, Maze Runner è ambientato in un mondo post-apocalittico, nel quale Thomas è rinchiuso in una comunità di ragazzi, dopo che la sua memoria è stata cancellata. Dopo aver scoperto di essere rinchiusi in un labirinto, Thomas si unirà ai suoi amici "runners" non solo per scappare dal labirinto, ma anche per risolvere il mistero e svelare il segreto su chi li ha portati lì, e perché.


Recensione:
Venerdì sono andata a vedere Maze Runner con la mia amica Elena e beh, che dire? C'è Dylan perciò non avrei bisogno di aggiungere nient'altro!
Se seguite il blog, sapete benissimo che provo un'adorazione totale per Teen Wolf, che Stiles è il mio personaggio preferito fin dalla prima puntata e che, quindi, non posso non amare Dylan O'Brien. Se anche fosse stato un film terribile, con una trama orrenda, a cui non ero minimamente interessata, sarei andata a vederlo in ogni caso, solo per lui.
Non ho letto il libro da cui il film è tratto, ci ho provato, ma dopo poche pagine l'ho abbandonato, perchè non riusciva a coinvolgermi, i ragazzi parlavano in modo strano e facevo confusione tra nomi...insomma, non sono riuscita a finirlo, quindi non ho modo di paragonare la versione cinematografica, alla storia di James Dashner. Leggendo qualche parere su Facebook, se non ho capito male, ci sono stati dei cambiamenti rispetto la storia originale, ma non conoscendola, non posso dire se siano stati positivi o negativi. Posso dire però che la storia è spiegata in modo chiaro, e quindi facilmente capibile anche per chi il libro non lo ha letto.

Stiles Thomas, arriva in questa radura, circondata da un possente labirinto, senza ricordare nulla della sua vita, di cosa faceva, di dove abitava, dei suoi amici...praticamente nulla, a parte il suo nome (e anche questo non è ricordato in modo fulmineo). Spaventato e confuso, i Radurai (gli altri ragazzi che vivono nella radura), cercano di spiegargli le regole di sopravvivenza e convivenza, tutti convinti che il prima, ormai, non esiste più, perchè tutti loro, come Thomas, riescono a ricordare solo il proprio nome.
La regola più importante però, è quella di non entrare mai nel labirinto, solo alcuni ragazzi - i Velocisti - possono farlo, perchè il labirinto apre le sue porte la mattina, e le chiude la sera, e se non si riesce ad uscire in tempo, si rimane intrappolati con i Dolenti, creature terribili a cui nessuno è riuscito a sopravvivere.
Ovviamente Thomas, non vuole seguire le regole, perchè è curioso, è coraggioso, è spaventato dalla paura di rimanere per sempre nella radura, e lui non ci sta. L'arrivo di una ragazza - la prima e ultima- metterà ancora più scompiglio tra il gruppo, perchè lei sembra conoscere già Thomas, anche se non ricorda come sia possibile.
Il resto, non ve lo svelo, ovviamente.

Del cast, a parte Dylan, mi pareva di aver già visto quasi tutti, ma per nessuno di loro
ricordavo dove fosse successo. Non ho mai visto Skins (una delle tante serie che prima o poi recupererò), ma ho visto foto o trailer, e informandomi, ho scoperto che Teresa, interpretata da Kaya  Scodelario, è divenuta popolare proprio grazie a quella serie tv. L'attrice è molto carina, e il suo personaggio, è importante e immagino lo diventerà ancora di più andando avanti con la storia, ma compare circa a metà film, quindi non abbiamo modo di conoscerla come conosciamo gli altri ragazzi. 
Will Poultier, che interpreta Gally, ho scoperto che ha recitato anche ne Le Cronache di Narnia, e se non ricordo male, anche lì interpretava un personaggio molto fastidioso! Ma che faccia ha questo ragazzo? Davvero, ha un espressione troppo strana!
Newt, è poi interpretato dall'attore Thomas Sangster, che penso di aver intravisto in Nanny Mchpee. E' stata una rivelazione incredibile scoprire che questo attore è del 1990!!! E' più grande di me, e sembra avere dodici anni! Sono abituata a sentirmi dire che sembro avere massimo 17/18 anni, ma lui sembra davvero piccolissimo! Va beh, in ogni caso nel film interpreta un po' il vice, quando il vero capo, Alby (Aml Ameen) è in pausa xD Infine, Minho (Ki Hong Lee), uno dei velocisti, sarà fondamentale, nel film, per il coraggio di esplorare tutti i giorni il labirinto, ma soprattutto per essere uno dei primi a credere in Thomas, e specialmente in quello che Thomas pensa sia giusto fare, per salvare gli altri.

Il fattore distopico, esce solo verso la fine, perchè per tutta la durata del film, i ragazzi sono sempre chiusi nella radura, senza sapere cosa sta accadendo al mondo, fuori, senza sapere nemmeno in che anno o dove si trovano e in che condizioni è il mondo all'esterno del labirinto, che si estende per miglia e miglia. La radura non è altro che un enorme prato, che i ragazzi hanno allestito come meglio hanno potuto, con le attrezzature e le provviste che vengono fornite loro ogni mese, con l'arrivo del nuovo "pivello".
Di effetti speciali, ce ne sono, nelle scene girate al labirinto, che apre e chiude automaticamente le sue porte, che cambia in continuazione, che è composto da vari settori, in cui i Dolenti si nascondono.
E' stato strano vedere Dylan alle prese con un personaggio così serio, anche taciturno, rispetto a Stiles, che non sta zitto un attimo! Secondo me è riuscito ad interpretare Thomas molto bene. Adorandolo così tanto, ammetto di non riuscire ad essere molto obiettiva quando si parla di lui, ma credo un attore, che abbia la capacità di mettere molta passione in ogni personaggio che interpreta. Impersona Thomas in maniera profonda, completa, lo vediamo battersi con gli altri e per gli altri, prendere in mano le redini anche quando ha lo sguardo terrorizzato, e rialzarsi anche quando non ce la fa più. Che ci posso fare, questo ragazzo mi piace trooooooooppo!
Altra cosa strana, è stato sentire Dylan, doppiato con la voce che, in Teen Wolf, appartiene ad Isaac!

Valutazione:
♥♥♥♥/ e mezzo


6 commenti:

  1. Non sono ancora andata a vederlo, ma spero di riuscire a rimediare in settimana *__* Sono sicura lo adorerò anch'io!Comunque ti capisco benissimo per le serie tv, fino alla settimana scorsa non sapevo cosa guardare, e adesso non so cosa guardare prima! xD Oh e devi assolutamente iniziare Skins, adoro questa serie *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Skins ho sentito parlare benissimo, quindi prima o poi dovrò proprio iniziarlo!

      Elimina
  2. Io l'ho visto ieri e mi è davvero piaciuto un sacco! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che sia piaciuto anche a te :)

      Elimina
  3. Spero di andare a vederlo questo fine settimana!
    Certo che solo perché c'è Dylan è un buon motivo ;) però devo dire che anche gli attori che fanno Newt e Minho non li butterei via ;)

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)