Recensione in anteprima: Divergent (movie)

Hola gente, come state?
E' la prima volta, e probabilmente anche l'ultima, che mi vedete scrivere un posti quest'ora di mattina così di getto (di solito mi faccio degli appunti mentali, scritti, o mi scrivo addirittura tutta la recensione manualmente prima di copiarla su pc), ma oggi dovevo proprio farlo.
Come sapete, questo è il giorno il cui il film di Divergent esce al cinema, ebbene, io l'ho visto in super anteprima ieri sera!
Grazie al programma radiofonico dei miei amati Finley su radio Kiss Kiss, nei giorni scorsi ho vinto prima il cd della colonna sonora del film, e poi l'invito per l'anteprima di Milano, che si è tenuta appunto ieri sera. Insomma, due premi i due settimane...allora è proprio vero che la fortuna gira!!! Stando ai miei calcoli, ora, prima di riuscire a beccarmi un'altra sorpresa/regalo, passeranno mooooolti anni! Ma non importa, mi accontento e vi racconto il mio pensiero sul film


Titolo: Divergent
Regia: Neil Burger
Paese: USA
Data di uscita: 3 aprile 2014
Durata: 143 min
Cast: Shailene Woodley, Kate Winslet, Theo James, Miles Teller, Zoe Kravitz, Jai Courtney,  Ansel Elgort
Soggetto: baato sul romanzo di Veronica Roth

Trama (presa da Coming Soon):
Tratto dal best seller di Veronica Roth, Divergent è un'avventura ambientata in un mondo futuristico, dove le persone sono divise in distinte fazioni sulla base delle loro personalità. Beatrice "Tris" Prior (Shailene Woodley) è una "divergente" e non può essere inserita in nessuno dei gruppi esistenti. Quando scopre una cospirazione per eliminare tutti i divergenti, deve capire perché essere diversi è così pericoloso e temibile, prima che sia troppo tardi.

Recensione:
Devo essere sincera, Shailene Woodley non mi ha mai ispirato molta simpatia. Non ho mai avuto l'occasione di vederla recitare in qualche film, se non in brevi spezzoni del telefilm "Vita segreta di una teenager americana", spezzoni brevissimi perchè quei piccoli frammenti visti mi sono bastati per inserirlo nella lista dei "telefilm da evitare come la peste", terribile. Il fatto che abbia scelto di essere la protagonista di quell'orrore (non so in che altro modo definirlo), me l'aveva fatta giudicare abbastanza male.
Ora che ci penso, da qualche parte l'avevo già vista, ovvero nei panni della sorellina di Marissa in The OC, ma qui si parla di anni fa e di pochissime puntate (dirà si e no due battute), quindi non vale.
Beh, qui è la protagonista, Tris, di un libro che mi era piaciuto davvero tanto, quindi ero entusiasta, ma in egual modo spaventata da ciò che mi avrebbe offerto il film. 8 volte su 10 le trasposizioni cinematografiche dei film, finiscono per deludermi, solo l'1% delle volte rimango soddisfatta, perche l'altro 1% è riservato agli attori che vi partecipano, spesso unico motivo per cui decido di vedere un film, tratto appunto da un romanzo. 
Qui gli attori, non c'entravano proprio nulla (anche se Theo James non è niente male!!!), ma ero semplicemente curiosa di ammirare, dopo Hunger Games,  questo nuovo film distopico.
Shailene, mi ha stupita positivamente, riesce ad interpretare Beatrice Prior così come me l'ero immaginata leggendo il romanzo, con la giusta dose di calma e mitezza all'inizio, e un bisogno di conoscersi e mettersi alla prova, poi. E' coraggiosa, ma reticente ad ammetterlo, è debole, ma con impegno e sacrificio riesce a farsi valere anche tra gli Intrepidi che la chiamano ancora Rigida. Mi è piaciuta.
Devo ammettere che ho faticato a vedere lei e Ansel Elgort come fratello e sorella senza pensare al loro ruolo in Colpa delle stelle, in uscita a settembre, e anche pensando a come suo fratello, Caleb, si evolverà nel prossimo film (se ci sarà il seguito ma penso proprio di si).
Theo James, che interpreta il mitico Quattro, è senza dubbio carino, affascinante, coraggioso, insomma, un duro sempre pronto all'azione e a proteggere Tris, anche se all'inizio non lo dà a vedere, ma... un po' più espressività non gli avrebbe fatto male. Ho trovato la sua interpretazione leggermente "statica", diciamo così! Anche quando vengono mostrate le sue paure, non l'ho trovato abbastanza coinvolto e terrorizzato come avrebbe dovuto. Ma è proprio un bel vedere, su questo c'è poco da dire!!!
La città è rappresentata molto bene, come nel libro, enormi costruzioni e palazzi, circondati da vasti campi e delimitati dalla recinzione. Ciò che c'è al di là, si può soltanto immaginare.
Kate Winslet, è abbastanza perfida, falsa ed odiosa per il ruolo che le è stato assegnato, e anche se non è un'attrice che amo particolarmente, la promuovo a pieni voti.
I personaggi di Christina e Will, li avevo immaginati in modo molto diverso, soprattutto dal punto di vista fisico,e non ho trovato il loro legame con Tris particolarmente profondo come viene instaurato nel libro, Eric invece, è cattivissimo esattamente come me l'ero immaginato!
La storia delle Fazioni e di come la società è costruita, viene spiegata molto bene, quindi trovo che il film sia adatto, e capibile anche da chi non ha letto i romanzi.
Gli Intrepidi sono completamente pazzi, e quello è il bello, perchè il film è ricco di azione ed adrenalina, accentuata dalla colonna sonora che ha il suo perchè.

A parte qualche piccolo accorgimento, e certi tagli inevitabili (il film dura già più di due ore), è un buon prodotto e mi è piaciuto molto.
Assolutamente da vedere!

Valutazione:
♥♥♥♥

Trailer:



1 commenti:

  1. Non vedo l'ora di vederlo :) Non ho ancora letto il libro ma sinceramente non so se riuscirò a trattenermi dal vederlo per leggerlo prima XD

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)