Follow Us @soratemplates

11/11/17

La battaglia delle tre corone

Titolo: La battaglia delle tre corone
Autore: Kendare Blake
Editore: Newton Compton
Collana: Vertigo
Anno: 2017
Pagine: 384

Trama:
Da che se ne ha memoria, sull'isola di Fennbirn ogni generazione è stata scandita dalla nascita di tre gemelle: tre regine, tutte ugualmente degne nella successione ereditaria della corona e tutte in grado di padroneggiare la magia. Mirabella è una fiera elementalista, sfacciata come i suoi incantesimi: governa il fuoco, i flutti e i fulmini con il solo schioccare delle dita. Katharine è sottile e insinuante come il suo potere: la sua simbiosi con i veleni è tale che può ingerire anche la più letale delle sostanze tossiche senza che le accada nulla. Arsinoe, invece, ha sviluppato una perfetta comunione con la natura: può far sbocciare le rose più incantevoli o ammansire i leoni con il suono gentile della sua voce. Ma per diventare regina non basta il diritto di nascita: dovranno combattere duramente l'una con l'altra, per ottenere la corona, perché non si tratta di un gioco in cui si vince o si perde... In ballo c'è la vita. Ecco, questa è la notte in cui le gemelle compiono sedici anni: la battaglia ha inizio.

Recensione:
La battaglia delle tre corone, era uno dei libri che più attendevo, per questo 2017, la trama mi incuriosiva molto, e anche l'autrice, di cui, fino ad ora, non avevo mai letto nulla.
Quella narrata dalla Blake, è una storia originale e cruda, che racconta l'ascesa e la presa al potere di una ragazza, a discapito delle sue due sorelle, perchè così è sempre stato, e così deve essere.
Le tre ragazze in questione, che competono per il titolo di regine, sono Mirabella, Arsinoe e Katherine. Tutte e tre hanno delle particolarità, dei poteri diversi e differenti caratteri. Tutte e tre sono spinte dalla propria cerchia di persone, che le hanno accolte e accudite, ad impegnarsi fino all'ultimo sangue pur di vincere, ma nessuna delle tre, in realtà, smania dalla voglia di uccidere le sorelle, pur essendo ben consapevoli del ruolo che devono ricoprire.
Mirabella, a primo achito, risulta la più forte, la più potente. Per tutti la vittoria è già sua, in quanto i suoi poteri da elementalista, sono ben sviluppati.
La piccola Katherine, deve governare e sopravvivere ai veleni che lei stessa prepara, ma non sempre le cose per lei risultano facili, pur essendo aiutata dalla potente Natalia, che è pronta a tutto pur di far vincere la sua favorita.
E infine, Arsinoe, sembra la più debole delle tre, in quanto i suoi poteri tardano a farsi vedere, ma è probabilmente quella che mi è piaciuta maggiormente delle sorelle, in quanto è abbastanza determinata e intelligente, ma è anche quella che è riuscita a stringere legami d'amicizia più stretti (e che risulteranno fondamentali per lei).

La Blake, è stata brava a strutturare le sue tre protagoniste, in quanto risultano fin da subito delineate in modo molto differente, non ho trovato alcuna difficoltà, infatti, a distinguere i vari punti di vista, pur essendo il libro narrato in terza persona. Oltre alle tre aspiranti regine, però, l'autrice si sofferma bene anche sui personaggi secondari, alcuni, in modo particolare, non fanno solo da sfondo alle tre ragazze, ma hanno ruoli determinanti nel romanzo.
Si entra facilmente in sintonia con tutte e tre le protagoniste, in quanto la Blake, ci descrive, di loro, sia le ombre, che le luci, i sacrifici e le sofferenze, le rivincite, ma anche le sconfitte, le debolezze e i punti di forza, così le vediamo determinate a non deludere chi crede in loro, ma anche disperate al pensiero di ciò che devono essere disposte a fare, pur di essere elette.

La storia creata dalla Blake, è complessa e spietata, unisce la magia, gli incantesimi, alle leggende, i rapporti fraterni, a quelli d'amicizia e amore, ma anche segreti e intrighi, sullo sfondo di un ambientazione ben curata, cupa e selvaggia, come il romanzo, che apre la strada ad una serie che promette davvero bene.
Lo stile del libro è scorrevolissimo, ci si immerge, fin da subito, nei meandri della storia, tanto che nemmeno ci si accorge di essere arrivati alla fine, se non quando il libro si conclude, con un bel colpo di scena, che ci fa penare, al pensiero di quanto dovremo attendere per il secondo volume!

Valutazione:
♥♥♥♥

6 commenti:

  1. Della Blake ho letto "Anna vestita di sangue" che ho trovato molto carino! Questa nuova serie mi ispira parecchio e non vedo l'ora di leggerla :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggila Giusy, secondo me portrebbe piacerti!
      Nel caso, poi fammi sapere :)
      Anna vestita di sangue, comunque mi ispira parecchio, prima o poi lo devo leggere.

      Elimina
  2. Spero di leggere presto questo libro! Sono ancora indeciso se in inglese o in italiano ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se fatichi ad aspettare il secondo libro, allora ti conviene leggerlo in lingua, chissà quando verrà tradotto! ç_ç

      Elimina
  3. Ahhh quanto è bello!!! Voglio il seguito adesso!

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)