Caro tu. Lettere segrete mai spedite

Titolo: Caro tu.  Lettere segrete mai spedite
Autore: Emily TrunkoEditore: De Agostini
Anno: 2017
Pagine: 224
Prezzo: 14,90

Trama:
Avete mai scritto una lettera che non avete avuto il coraggio di spedire, per vergogna, per rabbia, per rassegnazione oppure semplicemente perché sentivate che non era il momento giusto per farlo? Non siete gli unici! Una ragazza americana di nome Emily Trunko ha deciso di dare ascolto ai messaggi rimasti senza voce, e ha aperto un Tumblr: un sito che nel giro di pochi mesi ha acquistato un'incredibile popolarità (dearmyblank. tumblr.com). "Caro tu" è la raccolta dei messaggi più belli e intensi che molte persone hanno postato sul sito di Emily; una galleria di lettere romantiche, arrabbiate, strappalacrime, divertenti, struggenti, con una caratteristica comune: tutte hanno un destinatario che non le ha mai ricevute. Il risultato è un sorprendente arcobaleno di emozioni, un'antologia di sentimenti che arrivano dritti al cuore di chi legge.

Recensione:
Quella di oggi, non sarà una vera e propria recensione, perchè non è un romanzo classico, quello di cui vi sto per parlare, bensì un libro un po' speciale, perchè nasce dall'originalissima idea di una ragazza americana, appena sedicenne.
La sua idea, è stata, attraverso il suo account Tumblr, quella di raccogliere, collezionare, lettere mai spedite, pensieri, riguardanti i temi più disparati, che via via, sono aumentati sempre di più nella sua casella mail, i pensieri di chi, come lei, aveva raccolto su carta le proprie emozioni, senza però riuscire ad inviarle al destinatario.
Dal suo Tumblr, questa raccolta, o meglio, parte di essa, è finita sulla pagine di questo libro. Ovviamente, non è stato possibile riportare tutti i pensieri che trovate sul suo account, ma che potete comunque leggere qui, proprio sul suo blog Dear my Blank,  se siete interessati, visto che è in continuo aggiornamento.

Ci sono varie sezioni su questo libro, tratta argomenti come la famiglia, l'amicizia, l'amore e il tradimento.
E' stata una lettura davvero interessante, ho trovato originalissima, e anche geniale, l'idea di questa ragazza, e devo dire che senza nemmeno rendermene conto, ho terminato questo libro in una serata, non riuscivo a smettere di leggerlo.
Il libro è abbastanza breve, e scorrevolissimo, abbiamo lettere più lunghe, e lettere più sintetiche, lettere più semplici, ed altre più poetiche, una differente dall'altra, tutte con stili differenti di scrittura, ovviamente. Nonostante l'idea promettente, avevo anche un po' paura di "annoiarmi", perchè non sapevo bene cosa aspettarmi da queste lettere, invece devo dire che tutte sono riuscite a catturare la mia attenzione, e le illustrazioni, impreziosiscono e abbelliscono ancor di più questo libro, e sicuramente in cartaceo, conquistano ancora di più (io l'ho letto in ebook, perchè mi è stato gentilmente inviato dalla Casa Editrice).
Lo ammetto, non sono una ragazza che si commuove per niente, sono pochi i libri, o i film, che riescono a farlo, ma leggendo un paio di queste lettere, mi sono ritrovata con gli occhi lucidi, ebbene si!
Leggere questo libro è stata un'esperienza molto particolare, ci sono lettere davvero intrise di sentimenti ed emozioni, e lettere che mi hanno colpita particolarmente, perchè mi sono ritrovata benissimo nelle parole, o nelle situazioni di alcuni di questi autori.

Ve consiglio assolutamente di leggerlo, anche solo per curiosità, e poi mi piace molto il fatto che questa idea, nasca da una ragazza giovanissima, e dimostra come ogni tanto, la tecnologia possa essere sfruttata per fare davvero qualcosa di creativo, e anche di utile se vogliamo, per far sentire meglio gli altri. Perchè si, queste lettere magari non saranno mai lette dal destinatario, ma solo il fatto di essere riusciti a sfogarsi, attraverso carta e inchiostro, e aver avuto il coraggio di rendere pubblici i propri stati d'animo, aiutano a risollevarsi un po'.

Ps: visto che non si tratta di un vero e proprio romanzo, mi astengo dal dare una valutazione.

0 commenti:

Posta un commento

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)