Racconto di un'avventura: Convention Teen Wolf!

Buon sabato lettori, come state?  Da me oggi nevicaaaa!
Spero che abbiate festeggiato magicamente questo Natale, io mi sono più  meno ripresa dall'influenza, così ho deciso finalmente di raccontarvi della convention a cui sono stata la scorsa settimana.
La convention, se ancora non l'avete capito, era dedicata al telefilm Teen Wolf, e si è svolta a Roma. Una Roma un po' poco natalizia per i miei gusti, almeno dove io e la mia amica siamo passate, l'atmosfera di natale non si sentiva granché, niente decorazioni in strada, niente alberi sui balconi...insomma, da questo punto di vista, meglio la mia Milano eh, con le vie scintillanti di lucine e le decorazioni in ogni angolo!
Va beh, mi sa che questo post risulterà abbastanza lunghetto, perciò inizio subito:

DAY 1:
La mattina di venerdì 19 dicembre, era dedicata al ritiro dei pass. Siccome io e la mia amica, eravamo arrivate a Roma il giovedì, e alloggiavamo nell'hotel in cui la convention si svolgeva, avevamo già ritirato tutto il giovedì. 
La convention è iniziata ufficialmente nel pomeriggio, alle 15.15, attimo che non scorderò MAI! Questa è stata la mia prima convention, quindi non avevo la minima idea di come si sarebbe svolto il tutto, se non per le cose che mi avevano raccontato le ragazze che, a qualche convention erano già state.
Prima dell'entrata in sala degli ospiti, hanno proiettato un video con tante scene di Teen Wolf, in cui c'erano appunto i personaggi interpretati dagli attori che erano lì, e già a vedere il video, PELLE D'OCA! Figuratevi poi quando sono entrati gli attori!
Ian Bohen (zio Peter), Tyler Hoechlin (Derek), JR Bourne (Chris Argent), e, a sorpresa, anche Ryan Kelley (il vice sceriffo Parrish), che in teoria sarebbe dovuto essere presente dal sabato.

E così sono iniziate le domande, a cui gli attori hanno sempre risposto con il sorriso. Fin da subito si è capito quanto fossero gentili e disponibili, davvero straordinari. Hanno risposto a tutte le domande di noi fan (in realtà non tutte, perchè non c'era più tempo, mi piacerebbe dire che io ho fatto loro una domanda davvero geniale e interessante, ma la verità, è che non ho avuto il coraggio di alzarmi dalla sedia, e anche volendo, la mia mente era una tabula rasa, di fronte a loro. Fino a che non li ho visti su quel palco, davvero lì davanti a me, non avevo realizzato quanto fossi in ansia, ma soprattutto alla fortuna che avevo ad essere lì, allo fortuna di vedere un mio sogno realizzato
Dopo questo primo panel, gli attori sono poi scappati per le varie sessioni di foto e autografi, eravamo divisi in base a pass e colore di un braccialetto che dovevamo sempre mostrare per entrare nelle varie sale della convention, io che avevo pass Kanima e braccialetto giallo, ho avuto tutte le foto la domenica mattina.
Sempre venerdì, c'è stato il pnnel "Knowing Ian", una cosa nuova, che la Fantasy Events non aveva mai proposto prima, e che consisteva nel far vedere all'attore varie foto prese dal suo profilo Twitter o Instagram, e in base alle foto lui raccontava un po' della sua vita.
Per esempio, ho scoperto che Ian, quest'anno, è riuscito a vedere una sola volta la sua famiglia, a causa degli impegni lavorativi, e noi, pubblico, giù con un coro di "ohhhh :( 
In generale, era una cosa molto carina, per conoscere meglio la vita dell'attore, oltre il suo ruolo nel telefilm.

DAY 2:
Il secondo giorno, è iniziato alla grande, e anche molto presto, visto che il primo panel iniziava alle 9.30, quindi sveglia presto, preparazione fisica e psicologica, colazione veloce e poi giù in sala, per accogliere Ryan Kelley, che aveva l'intervista assieme a quella meravigliosa ragazza che è Holland Roden!!!!!
Io avevo una voglia matta di vederla, il suo personaggio nel telefilm, Lydia, mi piace un sacco, ma soprattutto lei, è davvero bellissima e se è possibile, dal vivo lo è anche di più. E' una ragazza dolcissima e disponibile, con una vocina che non fa pensare alla Lydia urlante, (in quanto banshee), nel telefilm. Si è scoperto infatti, che non è lei che urla nel telefilm, ma qualcun altro lo fa al posto suo (e le sue corde vocali ringraziano!).

C'è poi stato l'interessante panel di Subspedia, e io penso che bisognerebbe fare una statua alle persone e a tutto il lavoro che sta dietro la traduzione e i sottotitoli delle serie tv...come faremmo senza?
La giornata di sabato è stata davvero piena, perchè poi c'è stata la doppia intervista Ian-JR, in cui davvero sono morta dalle risate, quei due sono troppo simpatici!
Guardate solo questa foto, tanto per capire come stavamo messi!!! xD Quei due amano il vino eh!
Una ragazza ha poi chiesto ad In se poteva interpretare la sua frase finale, alla fine della 3A, quella in cui urla "I'm the Alpha, i've always been the Alphaaaa" (questa per intenderci) e lui ci ha accontentato, con una performance davvero da brividi! Penso sia stato uno degli attimi più emozionanti per me, di questa convention, perchè l'ha detta esattamente allo stesso modo in cui la pronuncia nella serie, quindi sembrava proprio di essere dentro la storia.

Dopo pranzo, c'è stato il divertentissimo "Knowing Tyler", in cui l'attore ha deciso di organizzare un giochino per noi, ovvero, prima di mostrargli le foto scelte dalle staff, per il suo racconto, lui ha scelto altre foto, alcune vere e alcune false, e noi dovevamo indovinare se erano fake oppure no!
Avrei voluto riprendere ogni singolo secondo della convention, perchè davvero, è stato troppo divertente!
Ha anche fatto un'imitazione di Ian e di JR e la sua famosissima faccia da "grumpy cat".
No, ma guardate LA SUA FACCIA!
Poi c'è stato il Knowing Holland, e successivamente, un panel dedicato alle due scrittrici del primo volume di LUPUS OCCULTA, primo libro di una serie, dedicata proprio ai lupi. Le due autrici si chiamato Morgan Cavendish e Lyanna Wolfe.
Le due scrittrici ci hanno raccontato un po' come si sono conosciute (in un gioco di ruolo dedicato ad Harry Potter), come è nata l'idea di scrivere insieme questa storia, e che cosa racconta la loro serie.
Dopo una pausa, in cui gli attori erano impegnati nelle foto di gruppo (l'avrei tanto voluta fare anche io da una parte, ma dall'altra mi sarei vergognata da morire!), c'è stato il Knowing Ryan che nonostante fosse il più riservato tra gli altri attori presenti, sono uscite di quelle cose che, davvero, non mi dimenticherò mai!
E poi, vogliamo parlare della bellezza di questo ragazzo? Cioè, boh *.*


DAY 3:
Il terzo e ultimo (noooooo!) giorno, è stato parecchio frenetico. La giornata cominciava con le foto con Tyler, Ian e Holland (mi sentivo in colpissima per non aver preso anche le foto con gli altri due!), quindi io e la mia amica ci siamo alzate molto presto per prepararci, ma io ero sveglia da un sacco di tempo perchè avevo un ansia che non potete nemmeno immaginare. Ero tipo così:

Dopo una colazione super veloce e molto, molto forzata (l'ansia mi stava davvero divorando!), siamo corse a metterci in fila per acquistare il nostro ultimo extra, ovvero la foto con Ian Bohen, che non avevamo ancora comprato, e già che c'eravamo, abbiamo tentato la fortuna con la lotteria, per vincere il meet con Tyler (ovviamente noi non abbiamo vinto nulla >.<)
Siamo poi riuscite a passare un attimo in camera a sistemarci, prima di scendere e metterci nuovamente i fila per le foto.
La prima foto l'ho fatta con Holland, al contrario del giorno prima, aveva i capelli sciolti, ed era ancora più bella, quando è toccato a me, mi sono avvicinata tutta tremante e sono riuscita a dirle solo una "Hi" e "Thank you", lei mi ha salutato tipo con un "Buongiorno", ma ero così confusa ed emozionata, che purtroppo riesco a ricordare poco di quei secondi. Quando me ne stavo per andare, un tipo dello staff mi ha fermato, dicendomi che dovevo rifare la foto, perchè era uscita un po' mossa (precisiamo, io esco SEMPRE male nelle fotografie), così sono tornata da lei, e mi ha salutato di nuovo, ma poi si è accorta che ero ancora io (nel frattempo aveva fatto la foto con un paio d'altre persone), ha detto qualcosa, e mi ha sorriso. Il fatto che mi abbia riconosciuta, (anche se erano passati pochi secondi, ma con tutte le facce che vede, non mi sarei stupita se non si fosse ricordata), mi ha commosso! Così l'ho abbracciata ed ho fatto nuovamente la foto con lei.
Poi è stato il turno della foto con Ian, e anche qui, mi sono limitata ad un "Thank you very much", dopo averlo abbracciato per bene durante la foto.
Diciamo che la mia ansia più grande, era quella di rimanere lì impalata, senza sapere cosa dire, ma in realtà succede tutto così in fretta, che non c'è davvero tempo per parlare (a quanto mi hanno detto, durante gli autografi invece, si riesce un po' a parlare con loro), e in ogni caso le traduttrici sono sempre lì vicino, in caso si voglia una posa più particolare. Da questo punto di vista, gli attori sono molto disponibili, ho visto delle foto molto originali e divertenti, io non avevo il coraggio di fare cose particolari...chissà, magari la prossima volta, che sarò un po' più "preparata".

Dopo una breve pausa in cui mi sono un po' ripresa dall'emozione, è stato il turno di Tyler, ed io ero la terza della fila O.O con gli altri avevo un po' di persona davanti, ma con lui è successo tutto in un attimo! Mi sono avvicinata, l'ho abbracciato (ma dai?) e mentre la fotografa scattava, lui mi ha chiesto "How are you?" e io, come una cretina pensavo "Eh, che? Ma sta parlando con me?", alla fine sono riuscita a dirgli "Fine *_*". Anche io questo caso, mi hanno fatto un seconda foto, perchè nella prima avevo gli occhi mezzi chiusi (-.-), ma è stato meglio così, perchè ho potuto abbracciarlo per qualche secondo in più! E poi lui mi ha sorriso, e lì purtroppo, le nostre strade si sono dovute dividere :(

Per poco però, perchè poi c'è stato il panel dedicato a lui!! E di nuovo, vederlo sul palco, dopo averlo appena abbracciato, era un sensazione stranissima.
Dopo, c'è stato il "Knowing Holland", e dopo ancora, il panel con la doppia intervista Ryan-JR, in cui JR ha pronunciato e frasi "We hunt those, who hunt us" e il codice di Allison "We potect those who cannot protect themselves".
E infine, panel divertentissimo con Tyler e Ian, dove Tyler ha fatt una fantastica imitazione di Stiles, e Ian ha fatto un imitazione di Lydia, e di Dylan, raccontando di uno scherzo avvenuto sul set, dove Dylan si è spaventato tantissimo. Giuro, avevo le lacrime agli occhi per le risate!
Nonostante non fossi vicinissima al palco,  grazie al super zoom della macchina fotografica, qualche foto decente mi è uscita, no? *-*

E poi, la cerimonia di chiusura, davvero bellissima e commovente, con anche un video che ricapitolava un po' ciò che è successo nelle tre giornate di convention.
Che dire, è stato tutto fantastico ed emozionante, gli attori si sono trovati benissimo (e Roma gli è piaciuta parecchio, visto che se la sono visitata per bene), sono stati super simpatici, disponibili, gentilissimi e davvero divertenti, hanno risposto a tutte le nostre domande, ci confidato di amare l'Italia per svariate ragioni, hanno cercato di parlare un po' italiano, e sono stati perfettamente al gioco, rispetto a varie battute e cose che sono venute fuori durante i panel. Davvero, sono delle persone di straordinario talento, che sono rimaste umili, coi piedi per terra, e che sono molto amici fuori dal set, hanno un rapporto stupendo.
Fan di teen Wolf, rizzate le orecchie, perchè la Fantsy Events è stata così contenta di questa convention, che ha già annunciato la seconda convention dedicata a Teen Wolf per l'anno prossimo, segnatevi queste date: ROMA, dal 18 al 20 DICEMBRE 2015


Siccome il post non è abbastanza lungo (ormai vi sarete addormentati tutti), voglio dare qualche piccolo consiglio, basato sulla mia piccola esperienza riguardo le convention, a qualcuno che magari vorrebbe partecipare in futuro a qualche convention:

- il mio primo consiglio, è quello, se possibile, di alloggiare nell'hotel in cui la convention si svolge. Se abitate lontano e dovete stare in hotel, secondo me è molto più comodo farlo dove si svolge la convention, oltre al fatto che di solito fanno dei prezzi ridotti per i partecipanti, è senza dubbio più comodo sotto molti punti di vista. Tenete conto che avrete tutta la giornata impegnata, alloggiando lì, nelle pause potete andare in camera a riposarvi, sistemarvi e rifarvi il trucco. Non dovete andare in giro per l'hotel con giacca, cappello, sciarpa e cose varie (che è sempre una scocciatura) e non dovete pagare i mezzi o il taxi, per raggiungere l'hotel tutti i giorni.
- Informatevi. partecipare ad una convention, è costoso, quindi se dovete "finanziare" un evento del genere, prima informatevi sull'associazione che lo organizza, per vedere se è davvero affidabile, se ha organizzato altri eventi prima, come si sono svolti, com'erano organizzati eccetera. Una volta superata la prova "affidabilità", fate un giro nelle FAQ del sito dell'associazione, perchè molti dei dubbi che vi sorgeranno se volete partecipare ad un evento del genere (e i dubbi saranno molti, ve lo assicuro), troveranno risposta lì. Oppure, se conoscete qualcuno che ha già partecipato a convention precedenti, chiedete a loro, così non andrete nel panico, con tutte le domande che vi assillano!
- Risparmiate in anticipo. Partecipare ad eventi del genere è abbastanza costoso, soprattutto se abitate lontano e quindi avete anche hotel e mezzi da pagare, ma se vi accontentate delle cose basi, come foto o degli autografi, risparmiando qualcosina, giorno per giorno, ce la potete fare. Tenete conto che di solito le convention vengono annunciate un bel po' di tempo prima, anche un anno, quindi magari rinunciate a qualche uscita, o a qualche giorno di shopping, o fatevi "finanziare" parte della convention come regalo di Natale o compleanno, vi assicuro che anche se avrete rinunciato a qualcosa, ne vale la pena! *_*

Detto questo vi lascio, e torno a guardarmi sognante, le foto che ho scattato alla convention. Praticamente è da quando sono tornata a casa, lunedì, che non faccio altro!

10 commenti:

  1. Oh, che bella esperienza dev'essere stata :)
    Un tempo seguivo il telefilm, adesso ho un po' smesso, ma pian piano rimedio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero un'esperienza indimenticabile!
      La quarta stagione, mi ha un po' deluso se devo essere sincera, spero che con la quinta, la serie si riprenda un po'!

      Elimina
  2. OH. MIO. DIO.
    *sviene*
    Cioè, mi credi se ti dico che sono decisamente senza parole? Insomma che esperienza unicasensazionalefantasticissima awwwwwwwwwwwwwwwwwwww
    che invidia! E poi che divertente, insomma magari uno s'immagina iun personaggio tutto tirato a lucido e poi si scoprono ragazzi semplici, divertenti, con i piedi per terra insomma. Che carini, anche il fatto del gioco e delle imitazioni, insomma: quanto avrei voluto esserci!!! Holland poi sembra davvero dolcissima e il fatto che Ian abbia visto la sua famiglia una sola volta in tutto l'anno, beh con un lavoro così sembra che a queste persone non manchi niente nella vita ma invece fanno dei sacrifici che non ci si immaginano neanche.... E le foto: hai fatto proprio bene a dar loro una bella strizzata!! ahahahah sono bellissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Holland è davvero di una dolcezza disarmante, ma in generale sono stati tutti davvero gentilissimi e si vede che sono veri amici anche fuori dal set, scherzano e si divertono tra loro come se si conoscessero da sempre!
      E' stata un'esperienza incredibile, spero di riuscire ad andare anche a quella del 2015 :)

      Elimina
  3. Aspettavo questo post con ansia! Mi spiace che non hai visto la Roma decorata! Qui non è d'uso mettere gli alberi sul balcone, ma dentro casa! Dovresti andare al centro! Probabilmente in quella zona sono tutti dei grinch xD Sono contenta che sia sia rivelata una bellissima esperienza e posso capirti appieno... che dire!? Spero di esserci anch'io il prossimo anno! :P Tu ci farai un pensierino! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii, ci voglio assolutamente andare! E spero che ci sarai anche tu, così ci incontriamo :)
      Comunque, decorazioni o no, Roma è davvero stupenda, spero di poterla visitare per bene prima o poi! Siamo riusciti ad andare solo al Colosseo e ai Musei Vaticani in quei giorni :)

      Elimina
  4. Che bellezza :) Non seguo Teen Wolf, ma amo le convention, c'è sempre un clima bellissimo! Sembra che questa sia stata molto rilassata e tranquilla. Io quest'anno sono andata a quella di Supernatural, ed è stato stupendo, ma che delirio :) Ti invidio molto i panel! Purtroppo a quella di Supernatural non sono compresi nel pass più economico, quindi non ho potuto assistere >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah no? E io che pensavo che i panel fossero sempre compresi!
      Io ho finalmente capito perchè parlano così bene di queste convention, sono davvero un'esperienza bellissima!
      Andrai a quella di Supernatural anche l'anno prossimo? O forse dovrei dire quest'anno, visto che oramai ci siamo!

      Elimina
  5. Ciao! Proprio sabato da me ha fatto finta di nevicare: giusto qualche fiocco per illuderci. Non posso credere che Roma non abbia nemmeno una luminaria =(
    Povero Ian! Come fa a stare tanto tempo lontano dalla famiglia? =(
    La Holland, invece, è proprio bella e anche tanto carina :3 Immagino l’emozione quando hai fatto la foto con lei. Mi ha commosso leggere quanto è stata dolce con te ^^
    L’incontro con Tyler, invece, sembra che sia stato proprio divertente e di Ryan ho leggiucchiato qualche affermazione che deve aver fatto proprio durante l’incontro con lui X°°D
    Una bellissima esperienza! ^^

    RispondiElimina
  6. Oddio *__* non sai quanto ti invidio çwwwwwç
    Io avrei voluto partecipare, ma le miei amiche non hanno potuto e quindi alla fine non sono riuscita :\ ad ogni modo mi piacerebbe partecipare a quella del 2015 ma mi viene un po' difficile dato che praticamente tra un anno e non come sarò messa per allora!

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)