Speciale telefilm: The Originals, Tvd, Reign e Bates Motel

Ebbene si, per fortuna ho finito ben quattro telefilm nelle scorse settimane. Dico per fortuna, perchè così ho un po' di tempo libero da dedicare a qualche film, che volevo vedere da un po'. Non pensate che sia totalmente a corto di serie tv però eh, perchè sto seguendo su Sky Grey's Anatomy e Once Upon a Time, ed Arrow su Italia 1. Se poi, teniamo conto che a giugno ricominciano Pretty Little Liars e Teen Wolf...ok, avete capito, sono totalmente dipendente dai telefilm!
Avendo terminato quattro telefilm in pochi giorni, ho pensato, anziché fare una recensione per ogni telefilm come faccio solitamente, di mettere insieme in un unico post le mie impressioni, così facciamo prima. Tra l'altro, le serie in questione sono The vampire Diaries (stagione 5), Bates Motel (stagione 2), The Originals e Reign (entrambi alla prima stagione), non mi sono piaciute come credevo, quindi ho anche meno cose da dire!

THE ORIGINALS
Era partito stra-maledettamente bene per essere uno spin-off che non mi entusiasmava per niente, ma ho iniziato purtroppo, a perdere interesse verso metà stagione.
Con Klaus e i suoi fratelli, avevo un rapporto di amore/odio in The Vampire Diaries, certe volte apprezzavo i loro gesti, le loro macchinazioni e i piani subdoli, delle altre volte, li avrei voluti vedere con il famigerato paletto di quercia bianca nel cuore. Non avevo dubbi però, che il loro spazio in The Vampire Diaries fosse finito, avevano dato tutto il possibile a Mystic Falls, ed era giusto che partissero ed avessero una serie tutta per loro. Le prime puntate di The Originals infatti, mi erano piaciute molto, stavo rivalutando i tre vampiri originali, ed anche i nuovi personaggi introdotti nella serie tv, erano convincenti. Ad un certo punto però, ho iniziato a stancarmi, le cose sono diventate fin troppo ripetitive: Klaus che vuole conquistare New Orleans, Marcel che non vuole permettergli di portargli via ciò che con fatica ha conquistato. Le streghe che vogliono cacciare i vampiri, i vampiri che tengono le streghe al guinzaglio. Klaus che tradisce la famiglia, che gli giura vendetta, salvo poi decidere che, essendo una famiglia, devono stare insieme e spalleggiarsi, nonostante tutto.
Tutto ciò, ripetuto sequenzialmente, o almeno, io l'ho percepito in questo modo.
Per questo motivo, ad un certo punto, ho iniziato a lasciare The Originals completamente da parte e devo essere sincera, se non avessi saputo che nella prossima stagione Daniel Sharman (l'Isaac di Teen Wolf), farà parte del cast, probabilmente l'avrei abbandonato del tutto. E invece, a causa del mio amore per Sharman, mi è toccato finirlo!
Ecco, l'ultima puntata ha acceso un pizzico di interesse in più, sia per la scena finale, che preannuncia grandi "novità", sia perchè sono curiosissima di sapere come la paternità cambierà l'invincibile Klaus, anche se...vabbè, non faccio spoiler!

THE VAMPIRE DIARIES
Questa stagione, la quinta, è stata praticamente la più noiosa ed inutile di sempre. Che delusione!
Sembra passata un'eternità da quando questa stagione è cominciata, prometteva grandi cose, per come la quarta stagione era finita, in modo così imprevisto ed enigmatico, e prometteva grandi cose anche per i cambiamenti nelle vite dei protagonisti visto che Elena e i suoi amici avrebbero finalmente iniziato il College.
Di cose ce ne sono, per carità, ma ce ne sono state fin troppe secondo me! E' stata un'accozzaglia di cose senza senso (o forse sono io che non c'ho capito una mazza, non so!) che mi ha dato l'idea che gli sceneggiatori del telefilm non avessero la più pallida idea di cosa far fare ai loro personaggi in questa stagione. Così hanno mischiato vari personaggi, varie situazioni, ma il risultato, ai miei occhi non è stato molto azzeccato.
La costante di questo telefilm, è la morte - non - morte, ovvero che tutti vanno a finire dall'altra parte, ma alla fine tornano a Mystic Falls, dove tutti, tutti, tutti, sono morti e resuscitati almeno una decina di volte. Altra costante che non cambia mai, è l'importanza del sangue di Elena, che sia umana, che sia vampira, ogni essere malvagio sulla faccia della terra ha bisogno del suo sangue per i motivi più disparati, e dopo ben cinque stagioni passate a scappare da dissanguamenti vari, nonostante tutto, lei resiste! L'unica cosa che mi è piaciuta, tirando le somme, è la parte che ha coinvolto Katherine, e il colpo di scena finale (ma ripeto, tanto tornano indietro tutti...)
Anche il rapporto Elena/Damon, non mi convince più come all'inizio, come quando tutto stava cominciando e le cose tra loro due sembravano molto più reali. Ora è un continuo tira e molla, un avvicinarsi e respingersi una puntata si e una puntata no, e per un po' può andare bene, ma alla fine diventa davvero stancante. Personalmente, non ho mai avuto preferenze tra Damon e Stefan, ma trovavo la relazione di Elena con Stefan leggermente migliore, cioè, meno noiosa.
Perchè continuo a guardarlo? Non lo so, forse solo per scoprire se prima o poi anche Matt verrà vampirizzato visto che, poverello, è rimasto l'unico umano in quella gabbia di matti! La verità è che le stagioni precedenti mi erano piaciute molto, quindi spero che nella prossima, riacquisti un po' della sua originalità iniziale.
E poi, altro che Stefan e Damon, io voglio Enzouuuuuuuuuu!

REIGN
Anche per Reign, l'inizio è stato super positivo, poi qualcosa mi ha fatto perdere entusiasmo, via via che le cose procedevano.
Hanno dato così tanta importanza all'inizio, alla decisione di Mary, su chi avrebbe scelto di sposare, che pensavo fosse il filo conduttore di tutta la prima stagione, e la cosa si sarebbe risolta solo nell'ultima puntata, invece, a matrimonio avvenuto, mi sono chiesta "E ora?"
Le cose dopo il matrimonio vanno a concentrasi su altre questioni, lasciando comunque il rapporto di Mary, con le sue amiche, con Fancis e con Bash in primo piano.
Il mio rapporto verso il personaggio di Mary, devo dire che va a momenti. L'attrice mi piace molto, ma il suo personaggio a volte sembra perdere un po' il suo smalto, tanto da risultarmi quasi antipatica, delle altre volte, quando prende in mano la situazione e tira fuori la regina che c'è in lei, mi piace molto. Stessa cosa per Francis, a volte mi verrebbe da prenderlo a schiaffi!
Intrighi, piani, misteri, Caterina sarà anche una stronza malefica, ma è un genio quella donna, bisogna ammetterlo! Alla fine, è lei quella che manda avanti la baracca a furia di complotti, salvataggi e uccisioni, le redini del gioco le ha sempre lei.
Ho paura che la seconda stagione possa cadere nel ripetitivo, visto che qui di vendette, morte e rivendicazione abbiamo già visto un po' tutto... Almeno l'ultima puntata ha avuto qualche colpo di scena, speriamo bene!

BATES MOTEL
Finalmente il Bates Motel è aperto! E a quanto pare c'è sempre un bel via vai, ma chi potrebbe mai decidere di alloggiare accanto ad una casa dall'aria così sinistra e nel bel mezzo del nulla?
Beh, basta Norma Bates ad attirare la clientela! Non c'è che dire, lei è la vera star (si, si, mi riferisco proprio a Vera Fermiga) rispetto ad un Norman che si è abbastanza problematico, ma che mi convince meno di lei. La trovo un'attrice straordinariamente convincente, il suo personaggio, Norma appunto, alterna momenti di assoluta "normalità", a crisi isteriche, panico ed avvenimenti scioccanti che dal passato tornano a farle visita, e la rendono una donna estremamente fragile, eppure colma di grinta e forza, che farebbe di tutto pur di proteggere la sua famiglia fino all'inverosimile.
Il poliziotto, da nemico, diventa quasi un confidente, tanto che sembra dimenticare quale sia la sua professione. La partenza di Bradley sinceramente l'ho apprezzata, dato che non mi piaceva particolarmente come attrice, la trovavo poco espressiva. Quella che invece, mi piace sempre di più è Emma, a cui purtroppo sembrano non dare troppa importanza.
Altra cosa che mi è piaciuta, è stato l'avvicinamento di Dylan alla famiglia, sono un amante delle riappacificazioni familiari!
Le atmosfere sono sempre macabre al punto giusto, di segreti e drammi oscuri, ce ne sono sempre, (non si sta mai tranquilli in questo motel) però non so, manca qualcosa. Nulla di angosciante, nemmeno un minimo di "paura" come ci si aspetterebbe da una storia basata su Psycho. 
Spero in una terza stagione più entusiasmante.

E voi, seguite uno di questi telefilm? Impressioni?

6 commenti:

  1. A parte il primo, li ho seguiti tutti. The Originals mi affascinava anche, ma poi ha preso ad annoiarmi e l'ho mollato. TVD è sempre uguale a sé stesso, ma gli sceneggiatori sanno il loro mestiere: non annoiarmi dopo tante puntate non è cosa da poco. Io odio Elena, ma adoro Katherine, quindi ho particolarmente apprezzato la Dobrev, in alcuni episodi che tu capirai sicuramente. Bates Motel è un peccato. A me piace, ma è scialbo proprio: un'occasione mancata. Senza coraggio, senza pathos. Un teen drama. La Farmiga però è troppo brava.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il personaggio di Katherine l'ho rivalutato molto in questa stagione, per quanto riguarda Elena invece, va a momenti, a volte la trovo davvero lagnosa!

      Elimina
  2. Anch'io sono una telefilm dipendente e se vai nel mio blog potrai vedere che sono stata alla convention di The Vampire Diaries dove ho potuto abbracciare Enzou *-* Ok, è trascorsa una settimana, quindi sono ancora al settimo cielo! XD Che dire? Dei telefilm di cui ho parlato, ho seguito per l'appunto solo The Vampire Diaries e The originals. Della prima hai ragione, a volte ha deluso anche me, ma penso che col personaggio di Enzo abbia fatto risanare un po' la situazione! Invece The originals mi è piaciuta abbastanza come serie, ora sono proprio curiosa di vedere come continuerà la situazione :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora vengo subito a vedere il tuo blog, l'argomento convention mi interesse!!1

      Elimina
  3. Io invece ho adorato la quinta stagione di TVD, non lo so perchè... E poi la magnifica Katherine che lascia le scene una volta per tutte...mmmmmh, non lo so...
    A dire la verità mi sta piacendo molto anche The Originals, io amo follemente il personaggio di Kalus, lo trovo molto umano rispetto a tutti gli altri. Quella che mi piace meno è la furbetta della donna-lupo.
    Proprio questa mattina ho iniziato a guardare la prima stagione di Arrow ma non mi ha coinvolta per niente. Cosa mi consigli, continua a guardarlo? Magari migliora un pochino?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ti consiglio di provare vederne qualche altra puntata, perchè anche a me all'inizio mi sembrava un po' noioso,ma poi l'ho rivalutato! Ammetto, però, che uno dei motivi per cui l'avrei continuato in ogni caso, è che c'è un attore che mi piace, Colton Heynes, che avevo conosciuto in Teen Wolf xD La cosa che non amo particolarmente, sono i continui flashback, però d'altra parte sono necessari per farci scoprire che ha combinato Oliver sull'isola.
      Il personaggio di Katherine mi è piaciuto molto in questa stagione, ma anche io ho qualche dubbio sulla sua scomparsa!

      Elimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)