The Social Network Book Tag

Nuovo/vecchio tag che vi propongo oggi. Dico vecchio, perchè l'avevo scoperto prima di partire, sul blog The Booklover Nargles, e da appassionata di tag quale sono, me l'ero subito segnato.
Ecco a voi il The Social Network Book tag:


Twitter:
Un libro che vuoi
condividere con il mondo.
La corsa delle onde è un libro che mi è piaciuto davvero tantissimo, lo consiglierei anche a quelli che non sono propriamente lettori accaniti, perchè è una storia ricca, interessante, ma non è una lettura troppo pesante. E poi, la Stiefvater è una garanzia assoluta.


Facebook:
Un libro che ti è piaciuto molto e che è stato raccomandato da qualcun altro.
Di libri che mi sono stati consigliati, ce ne sono parecchi, soprattutto da quando ho aperto il blog e molti di voi, consapevolmente o inconsapevolmente, con le vostre recensioni e anteprime, mi hanno fatto scoprire tanti titoli interessantissimi. In questo caso, però, ho scelto L'ombra del vento, e tutti i libri di Zafon, che ho conosciuto grazie alla mi amica Elena, che tra i banchi di scuola mi aveva parlato di questo autore, a me totalmente sconosciuto all'epoca.

Un libro che hai letto prima di Booktube  o dei blog ma di cui non hai  parlato molto su Booktube o nel tuo blog.
Non ho mai recensito Cose che nessuno sa sul blog, perchè l'ho letto tempo prima di aver aperto il Baule, ma chissà, magari prima o poi lo recensirò, se avrò un po' di tempo per rileggerlo. 
Perchè si, non leggo molti autori italiani, ma questo, e l'altro libro di D'Avenia (Bianca come il latte rossa come il sangue), sono davvero bellissimi.

Myspace:
Un libro che non pensi di rileggere.
Ascend è uno di quei libri che mi ha irritato dalla prima all'ultima parola. Oltre che essere una delle conclusioni peggiori (a mio parere), di una trilogia che si era aperta con due volumi che era abbastanza carini.
Peccato!


Instagram:
Un libro che vale la pena di comprare solo per la bellissima copertina.
Love letters to the dead, il secondo libro inglese che ho letto, mi ha spinto all'acquisto immediato anche per la sua copertina straordinaria, e sono felicissima che abbiano mantenuto la copertina originale anche per la versione italiana, perchè è davvero incantevole. Ma vale la pena acquistarlo anche per la sua storia, ve lo assicuro!


Youtube:
un libro che vorresti che diventasse un film.
Ecco di nuovo che salta fuori la Stiefvater!
Non potevo scegliere altro libro, se non la serie di Shiver, come storia che vorrei diventasse un film. Ne sarei felicissima, sarebbe un sogno, ma trovare gli attori perfetti, per una storia che amo così tanto, è un'impresa alquanto ardua!


Skype:
Un libro con i personaggi con cui vorresti parlare al posto di leggere solamente le loro avventure.
Eh beh, qui non ci sono dubbi, nè spiegazioni da dare: Harry Potter.
Il magico trio, è parte della mia vita, e lo ammetto, da piccina a volte fingevo di essere nella sala comune di Grifondoro e di parlare con loro, tra una cioccorana e un compito di Trasfigurazione.

6 commenti:

  1. Carinissimo questo tag :3 Concordo pienamente con te per quanto riguarda la Stiefvater, amo i suoi libri, e anche a me piacerebbe moltissimo vedere Shiver (o qualsiasi altro suo romanzo xD) diventare un film *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, sarebbe proprio un sogno *_*

      Elimina
  2. bello questo tag <3 e sono d'accordissimo con te riguardo il libro della Stiefvater *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di vedere che Shiver l'hanno amato quasi tutti *_*

      Elimina
  3. Ciao!!!! Quanto tempo eh!!! Eh va beh, io d'estate non ho momenti liberi :3
    Questo tag è troppo carino, più avanti te lo scopiazzo di sicuro!! Per un libro che vorrei diventasse un film è difficile.... voglio che tutti i libri che leggo diventino film!! ahahahaahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah è vero, anche io ne avrei tantissimi che vorrei diventassero film!!

      Elimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)