Sinner

Titolo: Sinner
Autore: Maggie Stiefvater
Editore: Rizzoli
Anno: 2015
Pagine: 410
Prezzo: 16,90

Trama:
Cole St. Clair è tornato. Il carismatico cantante dei Narkotica, scomparso dalla scena dopo essere crollato sul palco in overdose, fa la sua ricomparsa a Los Angeles. È stato assoldato dalla regina delle web Tv, Baby North, per un reality sulla produzione di un nuovo album, ma in realtà è a Los Angeles perché lì vive Isabel, il suo amore di sempre. Cole si è disintossicato, anche se non ha smesso di iniettarsi la sostanza che lo fa diventare lupo. Trasformarsi gli evita di pensare, di dover affrontare la vita, i legami: è una droga anche quella, insomma. Isabel, che a Los Angeles studia per prepararsi alla facoltà di medicina e lavora in una boutique di tendenza, accoglie il ritorno di Cole con sentimenti contrastanti. È l'amore della sua vita, ma le ha spezzato il cuore. Ritrovarsi non è facile. Per Isabel dimenticare il passato e fidarsi di Cole è una sfida; per Cole la sfida è accettare i propri sentimenti, senza droghe e senza trasformazioni.

Se seguite il blog da un po' di tempo, penso che ormai sappiate che Shiver, di Maggie Stiefvater, è una delle mie serie preferite, con cui cerco di contagiare un po' tutti.
Quando ho saputo di questo nuovo libro, e soprattutto che arrivava anche da noi, ero felice come una pasqua! 
Ammetto che, nonostante sapessi bene che i protagonisti di questo libro fossero Cole e Isabel, il mio cuoricino sperava ardentemente in una comparsata di Grace, e soprattutto Sam, uno dei book boyfriend più meravigliosi di sempre. Questi, purtroppo, vengono solo citati, e appaiono solo per qualche breve frase telefonica.

Nelle prime apparizioni in Shiver e seguiti, di Isabel, e di Cole, sinceramente entrambi i personaggi, non mi sono stati esattamente simpatici fin da subito, anzi. Li detestavo un po', ma con il tempo, e l'approfondimento dei loro personaggi, ho imparato ad apprezzarli molto di più, perchè sotto la loro corazza, e il loro atteggiamento così sicuro di sè e diverso dalla dolcezza e dalla sincerità di Sam e Grace, si nascondeva molto altro.

Sinner, è una storia completamente diversa da quella che mi aspettavo, in primo luogo la questione "lupo" è alquanto marginale, come dire, c'è, ma non se ne parla più di tanto. Sembra quasi che i due ragazzi, si siano dimenticati di tutto quello che hanno vissuto nei primi tre libri, e che in questo libro siano completamente distaccati dalle avventure vissute a Marcy Falls.

In questo libro, i loro caratteri vengono approfonditi maggiormente, le loro anime ribelli, ma fragili, belli e carismatici, ma insicuri. Diversi, ma sostanzialmente uguali, perchè si assomigliano più di quanto credono, e più di quanto vogliono ammettere. Entrambi, faticano a creare e mantenere rapporti, si allontanano, ma non ce la fanno, non sanno cosa fare di quei sentimenti travolgenti, senza distruggersi a vicenda.
Nè Isabel, nè Cole, sono due personaggi facili, hanno caratteri forti, contrastanti, e l'autrice è stata bravissima a dare il giusto spessore ad entrambi, rendendoli molto credibili e veritieri.

Preso come libro a sè, nel complesso, mi è piaciuto moltissimo, anche perchè lo stile della Stiefvater è sempre ipnotico, coinvolgente ed emozionante. Scorrevolissimo e immutato, rispetto ai suoi altri libri, scava nel profondo e riesce a dare vita ai suoi personaggi come pochi altri autori.
Però, se penso alla trilogia, e alle aspettative che mi ero fatta, sinceramente mi aspettavo qualcosina in più, o meglio, che fosse un po' più "legato" alla storia di fondo.
Rimane comunque una degna conclusione alla saga, e alla storia di questi due personaggi secondari, ma che sono riusciti a farsi amare dai lettori, anche con i loro caratteracci xD

♥♥♥ / e mezzo


7 commenti:

  1. E' sul mio scaffale, pronto per essere letto! Non vedo l'ora anch'io di incontrare di nuovo Cole St. Clair ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Col è davvero un personaggio molto, moooolto interessante! xD

      Elimina
  2. Ma quella è la copertina italiana? Sembra troppo bella per essere vera *-*

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Quando lo leggerai, fammi sapere che ne pensi :)

      Elimina
  4. L'ho regalato alla mia migliore amica, fan della serie. Purtroppo questo libro non le è piaciuto molto, quindi ho rifiutato quando me lo voleva prestare... ma se tu dici che non è poi così male, ritorno sui miei passi! Del resto a me piaceva più Cole di Sam *__*

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)